Usate i sacchi neri? Ecco la multa sui rifiuti

Pavia, i vigili e i funzionari dell'Asm potranno fare multe da 150 euro a chi utilizza ancora i sacchi neri per i rifiuti invece di quelli trasparenti

Due anni dopo l'introduzione della raccolta differenziata porta a porta, ora il Comune di Pavia ha deciso di usare il "bastone" invece della "carota" e multare chi ancora non si adeguato al nuovo sistema di raccolta dei rifiuti. Molti cittadini, infatti, continuano a quanto pare ad usare i sacchi neri invece di quelli trasparenti. E così ora ausiliari di Asm e i vigili potranno staccare multe da 150 euro a chi sgarrerà ancora.

Il motivo è semplice: i nuovi sacchi trasparenti permettono di fare un controllo dall'esterno sul reale contenuto del sacco di rifiuti. Quelli neri, come ovvio, no. E così la polizia locale e i funzionari dell'Asm avranno il potere di sanzionare chi non rispetta le norme.

"Asm Pavia - spiega La Provincia Pavese - ha anche organizzato diversi incontri con vari amministratori di condominio, per sensibilizzare sul tema, ma ancora adesso l’utilizzo dei sacchi neri rimane un’abitudine diffusa". Ecco dunque il perché delle multe. Non solo. A Pavia a quanto pare sembra essere ancora diffuso anche il problema dei contenitori di cartone vicino a negozi e esercizi pubblici. I diretti interessari dovrebbero piegarli e metterli in strada solo nel giorno concordato dal servizio di raccolta porta a porta. Ma non sempre accade. E lo spettacolo, come si può immaginare, non è certo bellissimo.

Commenti
Ritratto di bandog

bandog

Mer, 16/05/2018 - 14:10

Giustissimo,..azzzzzo! Se poi volete essere in regola al cientoperciento,fate come l'etnia superiore : i rom (così non mi censurate il vocabolo)!!! XD