Vaccini, 133mila firme per la petizione contro l'autocertificazione

Le mamme dei bambini immunodepressi contestano le nuove norme sui vaccini

Sono già oltre 133mila le firme raccolte dalla petizione "Si Vax", lanciata da un gruppo di mamme di bambini immunodepressi, a seguito di un trapianto di fegato, per chiedere che vengano riviste le norme in materia di vaccini.

La capogruppo delle mamme è Roberta Amatelli. Sua figlia, Viola, di tre anni, ha subito un trapianto di fegato quando aveva 8 mesi e per evitare il rigetto deve prendere, come gli altri bambini nelle sue stesse condizioni, dei farmaci che abbassano il livello di difese immunitarie.

La paura delle madri è che i propri figli si possano ammalare a scuola, dove basta un'autocertificazione di avvenuta vaccinazione, che però non offre la protezione garantita."I nostri bambini, tutti i bambini, hanno diritto a una protezione che un’autocertificazione non offre, perché non esiste nessuna garanzia di controllo, perché non è previsto un termine certo e a scuola si può entrare anche senza, perché le conseguenze di un abuso di questo strumento non sarebbero limitate a chi lo commette e ricadrebbero sugli altri, proprio sui più fragili". Così recita il testo della petizione, le cui firme, visibili sulla piattaforma change.org, aumentano di minuto in minuto.

Inutile anche l'idea del ministro della Salute, Giulia Grillo, che proponeva di inserire i bambini immunodepressi nelle classi di vaccinati. Ma le mamme si chiedono:"Come si possono difendere i bambini negli spazi comuni, in palestra o alla mensa?".

Commenti

Demetrio.Reale

Sab, 11/08/2018 - 15:11

"....a denunciarci alle autorità, e spararci addosso, avremmo non il Potere, ma i nostri simili “favorevoli ai vaccini” ossia al governo zootecnico mondiale." Maurizio Blondet

COSIMO51

Sab, 11/08/2018 - 15:49

Come dire : "no all'autocertificazione" perche' gli Italiani sono bugiardi e i genitori criminali" . Appunto la fiducia ? e' carta igienica. Invece la Lorenzini e l'armata rossa di Martina (magari fosse rossa) sono gli esempi da seguire.

cir

Sab, 11/08/2018 - 15:51

l' autocertificazione la deve fare fare l' ente che inietta il vaccino . Certificazione che il vaccino non provochera' mai danni collaterali .

Ritratto di wilegio

wilegio

Sab, 11/08/2018 - 17:16

Bene! Allora cosa facciamo? Li lasciamo a casa? Ma con l'OBBLIGO scolastico come la mettiamo? Mi sembra un evidente caso di norme in conflitto fra loro.

CALISESI MAURO

Sab, 11/08/2018 - 17:24

L'immunita' di gregge non esiste, e' una bufala, i bambini li tengano a casa finche' non sono pronti!!

Mannik

Sab, 11/08/2018 - 18:41

Cir, lei è .. come dire... un idiota? Si, dai rende l'idea. Lei che non vuole vaccinare invece la farebbe una certificazione che si assume tutti i danni che suo figlio non vaccinato causa agli altri ed anche a se stesso? Andrebbe in prigione per omicidio preterintenzionale?

sparviero51

Sab, 11/08/2018 - 19:05

FERMIAMO GLI IMBECILLI PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI . CON QUALSIASI MEZZO !!!!!!!!!!!!!!!

billyserrano

Sab, 11/08/2018 - 19:14

Evidentemente la sinistra, ha degli interessi forti nella faccenda dei vaccini se si agita in questo modo. Poi come sa organizzare lei le manifestazioni, non la batte nessuno. Riesce a raccogliere firme e a organizzare presidi e insegnanti a favore della vaccinazione di milioni di bimbi. Mah! roba strana. Chissà cosa gli hanno promesso per fare ciò?

Ritratto di franco_G.

franco_G.

Sab, 11/08/2018 - 19:17

Finitela. Ci sono ben altri problemi nella Sanità che stare appresso a voi. Se anche tutto il vostro prossimo comincia come voi a pretendere i propri "diritti" vi seppellisce di esigenze a cui non saprete cosa rispondere.

pardinant

Sab, 11/08/2018 - 19:38

Ma quanti immuno-depressi ci sono in questo Strano Paese?

samdecket

Sab, 11/08/2018 - 20:46

i problemi della sanità sono ENORMI e noi parliamo SOLO di vaccini. decerebrati!

cir

Dom, 12/08/2018 - 12:08

Mannik . sei il solito , hai mai capito nulla .