Val Gardena, tre alpinisti muoiono in un incidente sul Sasso Lungo

Sono precipitati per 300 metri, mentre scalavano sulla via Pichl del Sasso Lungo

Un incidente intorno ai 2500 metri di quota ha provocato la morte di tre alpinisti, probabilmente di nazionalità tedesca, che scalavano il Sasso Lungo in Val Gardena, lungo la via Pichl.

Di grado 4-5, la scalata tentata dai tre non è affatto facile. L'incidente - la cui dinamica non è stata ancora chiarita - si è però verificato in un'area dove la difficoltà non è massima. Gli uomini erano legati in una cordata che tentava l'ascensione della parete nord. È possibile che uno di loro sia scivolato e che gli altri siano stati trascinati nella caduta. Sono precipitati per circa 300 metri.

Il recupero delle salme non è stato facile. I corpi si trovavano in un canalone piuttosto stretto. Gli uomini del soccorso alpino si sono calati in doppia cordata dalla cima, trasportati sul posto dall'elicottero dell'Aiut Alpin.