Valanga travolge gruppo di studenti a Deux Alpes

Una decina di liceali francesi e un professore erano su una pista nera chiusa al pubblico sulle Deux Alpes

Tragedia nella località sciistica di Les Deux Alpes. Una valanga ha travolto alcuni studenti provenienti da un liceo di Lione, l'istituto "Antoine de Saint-Exupery". I testimoni hanno dichiarato che la slavina avrebbe trascinato via "un professore e due suoi allievi" sulla pista nera di Bellecombe. Immediato l'intervento dei soccorittori, che stanno perlustrando lo strato di neve con cani ed elicotteri di supporto.

Sempre secondo le testimonianze, la neve si è staccata "senza dubbio al passaggio del gruppo di sciatori" sulla pista, precisamente sul versante rivolto verso nord e ricoperto di ghiaccio. La radio France Blue che ha raccolto le parole dei testimoni, ha sottolienato che in Isère sono caduti una decina di centimetri di neve polverosa, che non si sono ancora stabilizzati e aumentano quindi il rischio di distacco di valanghe.

Il lavoro dei soccorsi ha permesso di estrarre cinque persone gravemente ferite dalla valanga che ha travolto gli studenti nelle Alpi francesi. Le vittime sono quattro liceali, tutti trovati in arresto cardiorespiratorio. Il professore ha riportato numerose fratture ed è in corso di trasporto all'ospedale di Grenoble. Secondo BmfTv citando fonti locali, la pista dove è avvenuta la tragedia "era chiusa" al pubblico. Il quotidiano Dauphinè Liberè riporta che il bilancio della valanga che ha travolto il gruppo di liceali si è aggravato, arrivando a 3 morti, tra i quali un 14enne e uno sciatore ucraiono. Mentre sono 3 i feriti, di cui 2 "in condizioni disperate".

l comandante della gendarmeria dell'Isere, colonnello Jean-Luc Villeminey ha detto che "tutti gli studenti del gruppo di liceali investiti dalla valanga sono stati localizzati", confermando il bilancio di tre morti (due dei quali studenti) e altri tre ragazzi del liceo feriti. L'ufficiale ha confermato che le ricerche continuano per localizzare eventuali altri sciatori investiti dalla valanga.

Annunci

Commenti
Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 13/01/2016 - 18:54

Dunque la pista era chiusa al pubblico ed il professore,che era responsabile del gruppo di studenti,se ne è infischiato. Le sue pene,dopo quelle fisiche dovute alle fratture,saranno tutt'altro che terminate dopo l'ospedale,ha sulla coscienza morti e feriti.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 13/01/2016 - 18:59

Nel 1975 ci ho sciato su quella pista. Saludos dal Nicaragua.

Ritratto di wilegio

wilegio

Mer, 13/01/2016 - 19:02

La solita mania di andare sulle piste chiuse o fuori pista. Poi piangono...

epc

Gio, 14/01/2016 - 08:14

La pista era CHIUSA proprio per il pericolo di valanghe! Mi spiace tantissimo per loro, ma non si può negare che se la siano cercata. Esattamente come i cretinetti che girano di notte in bicicletta senza fanali!

epc

Gio, 14/01/2016 - 08:15

La pista era CHIUSA proprio per il pericolo di valanghe! Mi spiace tantissimo per loro, ma non si può negare che se la siano cercata. Esattamente come i cretinetti che girano di notte in bicicletta senza fanali.......