In valigia le conchiglie "proibite": ora rischia maxi multa

Finisce male la vacanza a Cuba di un 30enne scoperto a Capodichino con sei esemplari di Polymita Picta in valigia. Rischia da 6 a 30mila euro di multa

Gli trovano sei conchiglie “proibite” in valigia: finisce male la vacanza a Cuba per un 30enne che adesso rischia una maxi multa fino a 30mila euro.

L’uomo, italiano, è stato pizzicato dai finanzieri in servizio presso l’aeroporto di Capodichino a Napoli insieme ai funzionari dell'ufficio Dogane che hanno deciso di controllare il bagaglio dell’uomo. Erano stati insospettiti, i militari, dall’atteggiamento ritenuto “frettoloso” del viaggiatore che aveva tentato di raggiungere, il prima possibile, i gate d’uscita dello scalo aeroportuale campano.

Le fiamme gialle, perciò, gli hanno intimato di fermarsi e hanno proceduto ai controlli di routine. Così, nascoste in valigia, i finanzieri hanno trovato sei conchiglie di Polymita Picta, una lumaca rara che vive nell’area est della nazione caraibica. Di quelle conchiglie, le leggi cubane vietano l’esportazione se non a scopi scientifici. In più, la Polymita Picta rientra nelle specie protette dalla Convenzione di Washington del Cites.

Perciò i militari hanno sequestrato le sei conchiglie mentre il 30enne italiano adesso rischia una multa salatissima che, da un minimo di 6mila può raggiungere fino a 30mila euro.

Commenti
Ritratto di navigatore

navigatore

Mer, 31/10/2018 - 12:38

forse se trovavano qualche kilo di cocaina, le cose andavano diversamente in quando lui avrebbe detto che era per uso personale, ed il colpagno giudice l' avrebbe assolto

Ritratto di Nahum

Nahum

Mer, 31/10/2018 - 14:40

pollo! bastava che restasse tranquillo e se la sarebbe cavata senza problemi