Vallanzasca condannato: dieci mesi per un paio di mutande

Lo scorso giugno era stato sorpreso da un addetto alla sicurezza mentre tentava di rubare alcuni oggetti in un supermercato di Milano. Lui: "Mi hanno incastrato"

Le mutande sono costate molto care a Renato Vallanzasca. Dieci mesi di reclusione e 300 euro di multa. E' questa la condanna che il tribunale ha inflitto al "bel Renè", che il 13 giugno scorso era stato sorpreso dall’addetto antitaccheggio di un supermercato di Milano mentre si portava via delle mutande e materiale da giardinaggio. Il giudice Ilaria Simi De Burgis ha riqualificato il reato contestato di rapina impropria aggravata in tentata rapina impropria aggravata, riconoscendogli l’attenuante di avere cagionato alla parte offesa "un reato patrimoniale di speciale tenuità". Esclusa anche l’aggravante della recidiva. Tra trenta giorni saranno depositate le motivazioni della sentenza. Vallanzasca era difeso dall’avvocato Ermanno Gorpia.
"Io non sono uno che crede ai complotti, ma certo quello che mi è accaduto è strano", ha detto Vallanzasca, durante l’interrogatorio in aula, spiegando il senso di una memoria depositata al giudice nella quale spiega, in sostanza, di essere stato "incastrato". E lega la vicenda del suo arresto per il furto nel supermercato alle rivelazioni da lui fatte sul caso Pantani.
Con questa nuova condanna Vallanzasca rischia di non ottenere più benefici durante la detenzione. Nella sua "carriera criminale" è stato condannato, complessivamente, a quattro ergastoli e 295 anni di reclusione.
Commenti
Ritratto di moshe

moshe

Ven, 14/11/2014 - 13:58

Bisognerebbe condannare anche chi fa uscire un animale simile dal carcere, nonostante le condanne all'ergastolo che ha subìto !!!

Nerone2

Ven, 14/11/2014 - 14:05

quattro ergastoli e 295 anni di reclusione... e andava libero in giro a rubare "mutande"? LOL LOL

Ritratto di stock47

stock47

Ven, 14/11/2014 - 14:23

Assurdo! Le condanne vanno date in base alla gravità del reato commesso. 10 mesi per un paio di muutande? E' la follia, capisco che Vallanzasca sia un criminale eche è recidivo ma la legge deve essere UGUALE per tutti e COMMISURATA alla gravità del reato, altrimenti diventa una legge del menga, la cui applicazione dipende unicamente dall'umore e dalle decisioni di un giudice e non dal PESO del REATO.

MLADIC

Ven, 14/11/2014 - 14:25

4 ergastoli e 295 anni? nonostante tutto ancora a passeggio? andate a fare in culo tutori della legalità, neanche al circo si assiste ad altrettanta pagliacciata

gdn1963

Ven, 14/11/2014 - 14:58

Ma neanche un paio di mutande, riesce più a fregare ?????

Ritratto di wiwajmassoni

wiwajmassoni

Ven, 14/11/2014 - 15:25

e non erano nemmeno verdi

Ritratto di RobyPer

RobyPer

Ven, 14/11/2014 - 16:24

Quattro ergastoli e 295 anni di reclusione? Ma mettetelo dentro e buttate le chiavi. Ma quali benefici? Chiedete alle sue vittime!!!

titina

Ven, 14/11/2014 - 16:50

ma sono di oro costellate di diamanti?

titina

Ven, 14/11/2014 - 16:51

MLADIC Se è stato condannato a 295 anni perchè era fuori, li aveva scontati?

annaceci

Ven, 14/11/2014 - 18:17

A me non è mai capitato di andare al supermercato e trovare nella mia spesa oggetti che non avevo pagato alla cassa

leo_polemico

Ven, 14/11/2014 - 23:09

Un comportamento simile da parte di Vallanzasca depone a sfavore della intelligenza dell'uomo. Come può questo signore pensare, al di fuori di ogni buon senso, in semilibertà, (concessione della quale si può discutere vista la condanna) che il più piccolo comportamento al di fuori delle regole non l'avrebbe riportato direttamente in carcere? A questo punto può essere anche realistico il pensiero che sia stato "incastrato" per aver parlato del caso "Pantani". Il fabbricatore di queste false prove potrebbe essere chiunque come abbiamo visto con "unabomber".

michaelsanthers

Ven, 14/11/2014 - 23:50

questo ha commesso omicidi e ha fatto male a tanta gente,deve pagare,pochi giorni fa la moglie è stata arrestata per strozzinaggio,in america sarebbe già sottoterra da un pezzo