Valsusa, trovata morta Silvia Pavia: scomparsa il 26 aprile

Sul corpo della 52enne non è stato trovato nessun segno di violenza. Si segue la pista del suicidio

Silvia Pavia, la donna scomparsa lo scorso 26 aprile, è stata trovata morta questa mattina a Oulx, in Valsusa. Sul corpo sembra non ci sia alcun segno di violenza. Si segue quindi la pista del suicidio.

Prima di sparire la 52enne, erede di una famiglia borghese piemontese, era stata nel maneggio di San Maurizio Canavese. Dopo dieci minuti dall'ultimo messaggio con scritto "Bacio, ok a oggi pomeriggio" trovato sul suo cellulare, era stata immortalata con la sua Fiat 500 dalle telecamere stradali, in direzione Torino. A spingere gli investigatori a cercare la donna nella zona in cui è stata ritrovata questa mattina è stata l'ultima ricerca fatta online dal telefono: il meteo di Bardonecchia, località in cui Silvia e il compagno hanno una casa.

Proprio il fidanzato Pierluigi Lajolo ha raccontato alcuni giorni fa di una piccola depressione della donna, curata con 7 gocce di Lexotan al giorno: "Si faceva dei selfie, me li mostrava dicendo 'Guarda questa ruga, ce n'è un'altra. Non ti piacerò più'. Per questo si sentiva un po' giù, e a volte mi sembrava si estraniasse da tutto. Erano pochi istanti, poi lei tornava ad essere la Silvia di sempre". Potrebbe forse essere questo il motivo che ha portato la 52enne a compiere il gesto.

Commenti

Giacinto49

Mar, 16/05/2017 - 16:19

Escusatio non petita.....!!

rasna

Mar, 16/05/2017 - 19:05

Anche io mi vedo sempre più capelli bianchi ma non per questo mi suicido. Comunque io non avrei neanche raccontato l'aspetto delle rughe ritenendolo assolutamente ininfluente.

Mogambo

Mar, 16/05/2017 - 23:13

D'accordo che ognuno è padrone della propria vita e la gestisce come crede.Però adesso ci sono due genitori distrutti dal dolore. Non rimane che restare in silenzio e pregare per l'anima di questa povera ragazza, dall'animo tormentato.

Popi46

Mer, 17/05/2017 - 06:57

Ha ragione Giacinto49