Vasto, bando dedicato ai disabili: devono avere la patente B

Il Comune di Vasto cerca un "addetto alla registrazione dati", mansione per cui il requisito richiesto è del tutto irrelevante

Uno dei requisiti per svolgere la mansione di "addetto alla registrazione dati" è quello di avere la patente B. Peccato che il posto sia riservato ai disabili che per legge devono essere in possesso della patente speciale.

Come racconta Repubblica.it, il comune di Vasto, in provincia di Chieti (Abruzzo), cerca persone con disabilità da inserire nell'organico. Per la ricerca ha emesso un bando a dir poco singolare. Tra i vari requisiti, il disabile deve avere la patente B, in corso di validità, per poi trovarsi seduto alla scrivania dell'ufficio a inserire dati al computer. Il parodosso è che, come ricorda il quotidiano romano, in un precedente bando emesso per la ricerca di una persona normodotata per svolgere la stessa mansione la patente non era richiesta.

Inutile dire che i disabili della zona sono infuriati e chiedono che il bando venga riscritto. "Ritirate questo bando o porto le carte in procura", è la posizione di Alessandro D'Elisa, uno dei consiglieri d'opposizione che stanno cercando di bloccare un concorso definito "assurdo e discriminatorio che non trova alcuna spiegazione se non quella di aver voluto pilotare l'assunzione verso qualcuno che evidentemente quella patente ce l'ha". Un'insinuazione dovuta forse alla rabbia del momento ma che certo sottolinea l'assurdità della caratteristica richiesta. "Quel requisito – continua D'Elisa – è palesemente irrilevante per quella mansione". Per modificare il bando c'è tempo fino a questa sera.