Venezia, panico in strada: 25enne con coltello minaccia passanti

I primi ad intervenire sono stati due militari, che con fatica sono riusciti a disarmare ed immobilizzare il giovane. Questo, risultato essere un pregiudicato, ha ricevuto una semplice denuncia

Paura in strada a Venezia, dove un 25enne del posto, armato di coltello, ha seminato il panico fra i passanti arrivando poi ad aggredire i militari intervenuti per fermarlo.

L’episodio si è verificato durante la notte dello scorso sabato intorno alle 23:30. Dopo aver raggiunto piazzale Roma, il giovane ha iniziato a minacciare chiunque gli si parasse dinanzi con l’arma che stringeva in mano.

Numerose le segnalazioni inoltrate alle forze dell’ordine da parte dei cittadini spaventati.

I primi ad intervenire sono stati due uomini dell’Esercito, accorsi dopo essere stati informati da un ragazzo. I militari hanno immediatamente notato il 25enne il quale, in evidente stato di alterazione, si stava aggirando in prossimità della fermata A1 dell’Actv, gridando come un ossesso.

Il giovane si è subito scagliato contro gli uomini in divisa, dopo aver compreso che si trovavano lì per lui. Brandendo il coltello ed una sorta di manganello che aveva con sé, ha tentato invano di colpirli, ma è stato presto disarmato ed immobilizzato.

Sul posto sono poi sopraggiunti gli agenti della questura di Venezia, i quali hanno preso in carico il 25enne che, pur se ammanettato, ha seguitato ad inveire in modo furioso. Ancora ignote le cause alla base del gesto di violenza da parte del giovane. Condotto in centrale per essere identificato, è risultato essere M.E., pregiudicato con diversi precedenti alle spalle. Nei suoi confronti è stata spiccata una denuncia per minaccia aggravata dall’uso del coltello, porto di armi od oggetti atti ad offendere e resistenza a pubblico ufficiale. Dopo la denuncia, il soggetto è subito tornato in libertà.

Commenti

oracolodidelfo

Lun, 25/03/2019 - 20:23

Qualora questo delinquente rimesso in libertà dovesse reiterare il reato, occorrerebbe mettere chi l'ha liberato .....in cattività....O no?

lappola

Lun, 25/03/2019 - 22:42

Se quando lo fanno i nordafricani è sempre colpa di Salvini, per questo che è del posto a chi vogliamo dare la colpa? Al PD naturalmente, e quando il PD si sentirà attribuire la colpa esclamerà semplicemente: "Che osservazione demenziale" - Esattamente come abbiamo esclamato noi prima.

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 25/03/2019 - 23:32

Dopo la denuncia il soggetto e subito tornato in liberta!!!!! E cosi che in Italia si difende la DEMOCRAZIA!!!!jajajajajajaja.

cgf

Lun, 25/03/2019 - 23:50

Dopo la denuncia, il soggetto è subito tornato in libertà... quindi non è italiano?

Tranvato

Mar, 26/03/2019 - 06:51

Sarebbe cosa tanto difficile modificare il Codice di Procedura Penale? Se un pregiudicato viene colto in fragranza di reato viene arrestato e rimane detenuto fino alla sentenza, senza possibilità di richiedere il Rito abbreviato.

Giorgio5819

Mar, 26/03/2019 - 08:23

"Dopo la denuncia, il soggetto è subito tornato in libertà."...questo ormai é il mantra dello squallore italiano... in attesa che il soggetto torni a delinquere.

Ritratto di massacrato

massacrato

Mar, 26/03/2019 - 08:24

Le prassi italiane sono così. Gli hanno restituito anche il coltello?

Ritratto di nando49

nando49

Mar, 26/03/2019 - 09:29

Ennesimo episodio che dimostra che la "giustizia" deve essere riformata. Forse nella commissione giustizia ci sono troppi avvocati in attività. O fanno i parlamentari o fanno gli avvocati. C'è un conflitto di interessi.

maricap

Mar, 26/03/2019 - 09:51

Leggi fatte in altri tempi,e mai aggiornate. Allora si poteva andare a dormire tranquilli, anche con la porta di casa aperta. “Mala tempora currunt sed peiora parantur” ovvero “Corrono brutti tempi, ma se ne preparano di peggiori”, disse Cicerone...... Se non vogliamo soccombere alla delinquenza politica, che favorisce di continuo quella di strada, urge cambiare le leggi e la costituzione, quella " Più bella del mondo"; si per i delinquenti. Sed ferro recuperanda est patria... e così sia.

Ritratto di bandog

bandog

Mar, 26/03/2019 - 10:01

immaginatevi la stessa scena in una città yankees..che fine avrebbe fatto???

titina

Mar, 26/03/2019 - 11:42

Con precedenti e subito rimesso in libertà: libertà di delinquere.