Ventimiglia, foto choc: così gli immigrati lasciano l'Italia

Stipati sotto il sedile di un treno, spesso nascosti dalle gambe dei passeggeri, con un unico intento: espatriare abusivamente in Francia, lontano dagli occhi della polizia

Stipati sotto il sedile di un treno, spesso nascosti dalle gambe dei passeggeri, con un unico intento: espatriare abusivamente in Francia, lontano dagli occhi della polizia. Ecco come viaggiano i migranti fermi alla frontiera di Ventimiglia, che in questo modo tentano di oltrepassare il confine. Una delle mille e più strategie, la maggior parte assai rischiose, che gli stranieri si inventano per uscire dall'Italia. C'è, infatti, che si nasconde nei bagagliai delle auto o nei cassoni dei furgoni; chi cammina lungo i binari della ferrovia e chi attraversa i sentieri a picco sul mare. Senza dimenticare chi si incammina per l'autostrada e chi, addirittura, cerca un rifugio nella strettissima cabina elettrica dei treni regionali. La foto che vedete è stata appunto scattata su uno dei tanti "regionali" che partono quotidianamente da Ventimiglia, alla volta di Nizza o Cannes. Il migrante sale sul treno in sosta al binario, solitamente prima degli altri passeggeri. Si nasconde sotto il sedile, per poi uscire una volta raggiunta la Francia.

Commenti

giovinap

Ven, 20/01/2017 - 14:30

per che i francesi non sono felici come noi italiani quando li vedono arrivare ? e strano in francia la più famosa barzelletta recita : libertè , egalitè , fraternitè .

Ritratto di manganellomonello

manganellomonello

Ven, 20/01/2017 - 14:50

Anche a Napoli, a Roma o a Firenze qualcuno viaggia così per nono pagare il biglietto.

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 20/01/2017 - 14:59

Ed il mattino successivo la Gendarmerie ce li restituisce compreso quelli che sono entrati da altri paesi!! o

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Ven, 20/01/2017 - 15:18

Fateli passare !!!

Ritratto di franco.a.trier_DE

franco.a.trier_DE

Ven, 20/01/2017 - 15:33

VEDRETE COME FARETE CONTENTA LA LE PEN SE VA AL GOVERNO LEI, DOPO DUE ULTIMATUM VEDREMO COSA FARà IL VOSTRO AMATO COMUNISTA PD.

Ritratto di franco.a.trier_DE

franco.a.trier_DE

Ven, 20/01/2017 - 15:34

MANGANELLO CONOSCIAMO GIà NAPOLI...

Ritratto di franco.a.trier_DE

franco.a.trier_DE

Ven, 20/01/2017 - 15:36

MA SE PER LAVORARE IN FRANCIA LA DITTA CHIEDESSE I DOCUMENTI O UNA AUTORIZZAZIONE DELLA POLIZIA CHE FANNO LORO? SEMPLICE,FAREBBERO COME FANNO IN ITALIA ANDARE A RUBARE SCIPPARE VIOLENTARE E AMMAZZARE CON ARMI BIANCHE..PER POI CAMBIARE CITTà.

giovinap

Ven, 20/01/2017 - 15:50

franco atrier de , io sono napoletano : parla con me ; ignobile meticcio .

Ritratto di stenos

stenos

Ven, 20/01/2017 - 15:54

Cho foto shock? Benissimo...

Una-mattina-mi-...

Ven, 20/01/2017 - 17:08

SE NE DEVONO TORNARE AL PAESELLO.QUI NON C'E' TRIPPA PER AFRICANI

Ritratto di orione1950

orione1950

Ven, 20/01/2017 - 17:24

@franco.a.trier_DE; e daglie con Napoli. Al nord Italia non si nascondono ma saltano i tornelli. Non hai capito che é un costume italiota? Io, napoletano, mi vergogno degli italioti e tu?

tormalinaner

Ven, 20/01/2017 - 18:02

Dovrebbero incominciare ad usare le maniere forti e gli immigrati si metterebbero subito a posto escapperebbero al loro paese.

giovinap

Sab, 21/01/2017 - 08:45

orione 1950 , frranz il tedesco pezzottato non è italiota e neanche italiano , lui è un siculo o un calabrese , espulso dalla sua terra , per ignavia e inutilità totale, morale e materiale e fu mandato al confino del brennero ,costretto a emigrare in germania e ora fa lo squattero dei tedeschi .