La verità sullo spread: ecco qual è l'indicatore che fa suonare l'allarme

Con la parola spread ormai conviviamo da anni. Si impenna, scende, è stabile: il differenziale è ormai diventato una sorta di termometro per la nostra economia. Ma c'è un altro valore da monitorare

Con la parola spread ormai conviviamo da anni. Si impenna, scende, è stabile: il differenziale è ormai diventato una sorta di termometro per la nostra economia. E anche questa stagione nuova con un braccio di ferro duro con l'Europa per la manovra che va al 2,4 per cento del rapporto deficit-Pil, di fatto è accompagnata dall'altalena dello spread che determina i rischi che corre la nostra economia. Ma quello che "schizza" a quota 280 o 300 dopo il "no" dell'Europa alla manovra è uno spread di cui bisogna preoccuparsi? Il Sole 24 Ore prova a fare chiarezza. Il valore di rifermento che viene preso è sempre quello che registra il differenziale tra i bund tedeschi e i Btp italiani. Ma gli esperti finanziari monitorano un altro spread, un valore di cui si parla poco ma che di fatto è quello che segnala davvero i rischi per il Paese. Si tratta dello spread che rileva la differenza tra i Btp a 10 anni e quelli a 2 anni. Questo è il valore che indica spesso agli addetti ai lavori una possibile fuga di capitali dall'Italia. E i due spread vanno quasi sempre in direzioni opposte.

Il primo, quello coi bund tedeschi se tocca una quota alta indica pericolo, il secondo se sfiora lo "zero" dà il segnale che qualcosa non va per il verso giusto. Prorio lo spread sui Btp a 2 e 10 anni di fatto segnala una imminente recessione o l'andamento di un Paese che è vicino al default. E per rendere l'idea basta citare il caso dello spread dei Btp a 2-10 anni che nell'estate del 2008, poco prima dello tsunami Lehman Brothers arrivò vicinissimo allo zero. A crisi finita questo tipo di spread tornò a quota 300. In questo periodo questo "secondo spread" oscilla tra i 200 e i 220 punti base. Un valore che viene ritenuto nella norma e che è comunque nella forchetta di sicurezza che va dai 200 ai 300 punti base. Senza un crollo di questo indicatore, la sirena d'allarme può restare spenta.

Commenti

nerinaneri

Mar, 02/10/2018 - 11:55

...aspettate che si sveglino negli usa...

Calmapiatta

Mar, 02/10/2018 - 12:30

Lo spread è uno strumento di controlo che è in mano alle agenzie di rating. Dice tutto e dice nulla. Se delle Agenzie vogliono speculare, il rating scende, altrimenti sale. Tutto al di là del controllo dei governi e dei popoli che li eleggono. A questo si è ridotto il sogno di libertà dei popoli europei.

agosvac

Mar, 02/10/2018 - 13:12

Intanto la cosa strana è come si calcola lo spread. Si calcola facendo riferimento ai Bund tedeschi. Ma questo sistema è veritiero??? Manco per niente perché i Bund tedeschi sono volutamente tenuti bassi come rendimenti perché interviene la Bundesbank a comprare i bund inevasi. Senza questi interventi della Bundesbank il rendimento dei Bund tedeschi volerebbe visto che pochissimi li acquistano. E questo farebbe abbassare lo spread immediatamente. E' il sistema che è fasullo!!!

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Mar, 02/10/2018 - 13:17

Articolo preso dal Sole24ore. L'analisi del Sole è giusta (spread 2-10) ma purtroppo è di ieri ed oggi viene smentita. Le parole di BorghI, la sostituzione prevista di Tria con Savona, le parole da circo di Salvini e Di Maio e sopratutto la coscienza che i mercati hanno preso circa la volontà del governo di poratre il paese al default hanno bruscamente fatto volare lo spread 2. E' ufficiale : sarà default.

Ritratto di Contenextus

Contenextus

Mar, 02/10/2018 - 13:50

Occorre fottersene dello spread. Un indice artificioso e addomesticabile.

kobler

Mar, 02/10/2018 - 13:51

To spread = estendere, diffondere... Come quella cosa marrone che camminando per strada, pestate e poi si spread un po' ovunque sotto i vostri piedi! Che vogliono diffondere quelli? Al momento lo fanno solo alzando i canoni della povertà anche costringrendo gente per bene a omicidarsi per dignità o troppa povertà indotta! Usiamo quello spread contro di loro che lo applicano a noi e vedrete che bel cambio!

Jon

Mar, 02/10/2018 - 13:52

Egregio Grilli..Lo spread e' solo un arma contro l'Italia. Si prenda per esempio la Bulgaria con rating BBB inferiore al nostro, detiene uno spread di 49,8, mentre noi 270..! E' possibile perche' i bulgari non hanno risparmio privato e noi si, e dobbiamo cederlo agli speculatori..!! Perche' lo Stato non ci offre i CCT bloccati dall'eurolibor allo 0,15% ?? Perche' MAcron presenta un deficit al 2,7%, e va tutto bene, mentre noi al 2,4% siamo aggrediti da Bruxelles?? Basta porsi queste domande e non servono altri indicatori..

Ritratto di Atomix49

Atomix49

Mar, 02/10/2018 - 14:01

E ci voleva il governo del cambiamento per fare l'ultimo passo e cadere nella fossa. Spread a 300 e Borsa giù del 1,37%. Molto bene. Ottimo cambiamento. Ma Felpini il docente di barchettologia ha tuonato che lo Spread non ci fa una mazza e lui se lo spalma sul pane... Che dire del suo socio di maggioranza? Ha addirittura detto che è disposto ad alzare ancora l'asticella in modo che così ci passa sotto senza chinarsi... Non si sa mai a chinarsi che cosa può succedere.

Ritratto di Atomix49

Atomix49

Mar, 02/10/2018 - 14:04

Ora che il nostro amico cervello piatto ci ha rassicurato circa lo spread, possiamo stare tranquilli e andarci tutti a fare una gita fuori porta. Lo spread non dice nulla ma è solo il risultato dei giochetti delle agenzie... Tiriamo tutti un bel sospirone di sollievo: ecco spiegato perché due incapaci e tracotanti boriosi sono al governo. Già stavo a prosciugare il conto in banca.

SpellStone

Mar, 02/10/2018 - 14:09

Un'altra invenzione, dove oltretutto paradossalmente mi sembra l'esatto opposto. i BTP a 2 anni sono cosi' volatili che il solo fatto di considerarli ti fa tirare i numeri del lotto. Il vero indica e' in tasso dei BTP10 EMESSI dallo stato (non quelli del mercato secondario che sono di qualcuno che li ha comprati e poi dopo li vende generando spread)

oracolodidelfo

Mar, 02/10/2018 - 14:20

Idefix49 14,01 - cosa succede a chinarsi lo sanno bene gli italiani comuni che hanno subito e subiscono gli "inchini" di Monti, Letta, Renzi, Gentiloni...lei, italiano comune, non ne sa niente?

rokko

Mar, 02/10/2018 - 14:34

Jon, ma ti rendi conto che stai paragonando l'Italia alla Bulgaria, che avrà sì e no il pil della Val D'Aosta? E che ha il rapporto l debito/pil al 30%, oltre ad essere in surplus di bilancio, come la Germania? Cioè, stai paragonando un paese con un debito pubblico pari a circa 15 miliardi di dollari e che non ha necessità di piazzare titoli sul mercato, con uno che ha 2300 mld di debito e per sopravvivere (non per investire, nb) deve piazzare annualmente 400/450 mld di debito pubblico? Ma ci siete o ci fate?

Jon

Mar, 02/10/2018 - 15:15

@rokko...Intanto la Bulgaria ha una propria moneta..!! Poi che abbia un debito pubblico basso non significa NULLA. Anche la NIgeria ne ha uno al 18% e muoiono di fame. Noi dobbiamo piazzare i nostri titoli sul mercato perche' spendiamo per la Nato, la UE, e per interessi sul debito. 3500 mld pagati dal divorzio del Tesoro a Banca d'italia...quando eravamo al 60%.. Dovremmo solo finanziare il nostro debito internamente, come fa il Giappone, e gli Italiani sarebbero ben felici di avere dei CCT all' 1% che sono titoli supergarantiti.. con riferimento all'Eurolibor (0,15%) e NESSUNO ricatterebbe l'Italia. In ogni caso a nessuno interessa i titoli Bulgari, mentre per le emissioni Italiane c'e' sempre il doppio di richieste rispetto alla domanda...Chissa..!!

Ritratto di Atomix49

Atomix49

Mar, 02/10/2018 - 15:31

@oracolodidelfo... Egregio, dato che sono un pensionato al minimo, penso che io lo sappia meglio di lei creda. Ancora di più lo dovrebbero sapere quelli che promettono a mani basse ben sapendo che MAI potranno raggiungere gli obiettivi da loro decantati. E non serve stare a ricordare quello che lei dice, è del tutto inutile. Ragioniamo sul futuro e non sul passato. La mia pensione vale 750 Euro e ci viviamo in 2... Che debbo dire se grazie a Di Maio un poltronaro ne becca 780 stando sul divano? oppure uno dei tanti ROM che ha acquisito la cittadinanza? Risponda a questo egregio... l'ascolto volentieri.

oracolodidelfo

Mar, 02/10/2018 - 16:08

idefix49 15,31 - Illustre, quanti anni ha lavorato e quanti contributi ha versato per percepire una pensione da 750€? Risponda a questo, ilustre, l'ascolto volentieri....

Ritratto di Atomix49

Atomix49

Mar, 02/10/2018 - 16:10

All'oracolo gli si è asciugata la strozza? Che mi dice dei 5000 ROM che grazie ai suoi idoli si cuccheranno il reddito di (censura). Mi parli di questo caro oracolo...

rudyger

Mar, 02/10/2018 - 16:25

credo che per chi non è della materia come anche il sottoscritto, sia difficile capire quali siano gli effettivi criteri per determinare il valore dello spread, del PIL o del debito pubblico. Agenzie di rating, BCE, Banca mondiale e cento altri organismi lavorano sui dati economici e finanziari e all'ultimo ti dicono quello che vogliono loro. Per capire l'economia bisognerebbe sentire qualche massaia - come si chiamavano una volta - quando va al mercato. certo è semplicistico ma da una idea.

sibieski

Mar, 02/10/2018 - 17:01

ma chi se ne frega dello spread..è solo un ricatto politico

oracolodidelfo

Mar, 02/10/2018 - 17:02

Idefix49 16,10 - Illustre, moderi i termini. Mi sono qualche volta rivolta a Lei in termini dispregiativi? Per cortesia, risponda alla domanda che le ho rivolto senza svicolare. Grazie. In difetto, mi autorizza a pensare che ha lavorato e versato contributi per tanti anni come fanno i ROM?

sibieski

Mar, 02/10/2018 - 17:03

atomix ti cerca la suora con le pere cotte

Nick2

Mar, 02/10/2018 - 17:06

John, anche tu te la prendi con la Bulgaria! In primo luogo, la Bulgaria ha una propria moneta per modo di dire, perché il Lev ha da anni cambio fisso con l'euro a 1,956. La Bulgaria ha un PIL di 55 miliardi di dollari e un debito pubblico pari al 27% del PIL. Capirai che 14 miliardi di debito non impensieriscono i creditori, nonostante il debitore si chiami Bulgaria ed abbia rating BBB-. Considera poi che, in Bulgaria, sono in forte crescita la produzione industriale e la domanda interna. Diverso il discorso per l’Italia, che è in recessione da un decennio e che, a fronte di un PIL di circa 1700 miliardi di euro ha un debito monstre di oltre 2340 miliardi e che ogni anno paga 5 volte il debito della Bulgaria in interessi passivi!

ilrompiballe

Mar, 02/10/2018 - 17:08

rudyger: qualsiasi massaia ti direbbe che non si può spendere se non si hanno i soldi. Fare debiti per mantenere le promesse elettorali significa solo dare l'illusione di aver mantenuto una promessa, salvo poi presentare il conto al tuo elettore. Come invitare e cena il tuo amico e poi fargli pagare il conto.

Pigi

Mar, 02/10/2018 - 17:21

Ho trovato un articolo di fine maggio: lo spread vola a 303 punti. Avevo scritto: non c'è da preoccuparsi perché i fondamentali sono discreti, in particolare la bilancia commerciale in buon attivo. E infatti subito dopo era sceso a 220 (ma nessuno ne parlava). Gli ultimi dati sono di un buon attivo anche per turismo, oltre alla bilancia commerciale, quindi non dovremmo aver niente da temere. Le fiammate si vedono molto ma durano poco.

Nick2

Mar, 02/10/2018 - 17:45

Pigi, a fine maggio lo spread era schizzato a 303 perché si sapeva che non sarebbe mai stato votato il Governo Cottarelli e si temeva la nomina di Savona a Ministro delle Finanze. Con l'arrivo di Tria, i mercati si sono tranquillizzati. Ora le preoccupazioni sono tornate e, fondamentali discreti o meno, non siamo che agli inizi...

Ritratto di Contenextus

Contenextus

Mar, 02/10/2018 - 18:02

Il migliore indicatore è il saldo del mio conto corrente.

nerinaneri

Mar, 02/10/2018 - 19:13

rudyger: due titoli decennali emessi da italia e germania... il secondo è molto richiesto e il prezzo sale (101, 102, 103) il primo invece non è richiesto e il prezzo scende (98, 97, 96) lo spread è la differenza di valore per un titolo uguale...

Happy1937

Mar, 02/10/2018 - 20:32

300? Vedrete dove arriverà con la banda di ignoranti fannulloni al governo. L'unica speranza è che lo spread li mandi a casa. Non possiamo certo ringraziare il Colle che, alla disperata ricerca di un governo giallo-rosso, ci ha portato al disastro raccontando che cosi`difendeva i risparmi dei poveri italiani.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 02/10/2018 - 21:52

@nerinarei - negli usa? Ma secondo voi comunisti gl iusa dovevano essere cancellati dalle politiche di Trump. Ma dai, non ci credo, loro ci danno dei punti a noi? Ma allora siete falsi come giuda o non ne azzeccate mai una? Non è meglio che smettiate di dire stro..ate? i manca solo che voli Gb con brexit e poi di palate per qualche anno basta, se no tramortite.