Verona e Torino, dove vince la passione

Due Saloni al debutto: Legend cars (8-10 maggio) e Parco Valentino (11-14 giugno)

New YorkAl Jacob Javits Convention Center, sulle rive dell'Hudson, va in scena fino al 12 aprile il New York Auto Show. Tra le rassegne del settore automotive nord-americano è una delle poche ultra-centenarie, ma finora ha mantenuto più una valenza locale che internazionale. Tuttavia, riesce a catalizzare l'interesse di molti costruttori premium grazie alla spinta impressa dalla ripresa dell'economia americana che influisce anche sul mercato automobilistico, come testimonia anche la crescita del 9,5% registrata nei primi mesi del 2015. In questo contesto raccolgono consensi anche le recenti proposte del made in Italy, come la Maserati Ghibli esposta nella versione Ermenegildo Zegna Edition , concept su cui si è basato lo studio della nuova offerta di interni sviluppati insieme alla maison di Trivero (questi optional esclusisivi saranno disponibili alla clientela di Ghibli e Quattroporte a partire dall'autunno). Fiat 500X e le Alfa Romeo 4C completano il panorama Fca , insieme alla Jeep Renegade , prodotta a Melfi, che sta riscuotendo tanto gradimento qui negli Usa.

La ritrovata fiducia dei consumatori, insieme all'appeal che emana la Grande Mela, hanno spinto al Nyas importanti novità, destinate anche ai mercati extra-americani. Partiamo dalla primizia di casa Jaguar : la seconda generazione della Xf . Al pari delle più recenti consanguinee, vanta una scocca interamente in alluminio, tra l'altro l'Xf è l'unica a proporla nel settore di mercato in cui si pone, e ha lineamenti in cui sportività ed eleganza si coniugano secondo i dettami del Dna del casato. Inoltre, è tecnologicamente all'avanguardia poiché mette in campo avanzate soluzioni destinate tanto a supportare la guida quanto a rendere gradevole l'utilizzo e la vita bordo. Inoltre, la nuova Xf propone un'offerta di motori in cui rientrano anche le recenti unità modulari Ingenium a 4 cilindri sovralimentate (a benzina e gasolio) sviluppate dal gruppo Jaguar Land Rover .

A New York debutta anche la nuova Lexus Rx , erede di una dinastia che vanta il primato di avere totalizzato il maggiore numero di vendite nei ventisei anni di storia del brand di lusso del gruppo Toyota . Come le precedenti, da noi arriverà solamente nella variante ibrida che però diventa plug-in, quindi con batterie ricaricabili dalla rete elettrica. Ma a New York diventa Hybrid anche la Toyota Rav4 . Altra Suv inedita è la Mercedes Gle che sostituisce la Ml, alla quale succede come frutto di un'estesa operazione di aggiornamento e con una gamma comprensiva tanto di pepate versioni firmate da Amg quanto di una variante ibrida plug-in. Quest'ultima arriva anche nello schieramento della Bmw X5 - si chiama eDrive - e presto sarà presente anche nella rinnovata famiglia della Mitsubishi Outlander .

Rimanendo nel territorio di Suv & crossover sono, invece, allargamenti di gamme le Range Rover Sv Autobiography e Sport Hst . Uno schieramento, quest'ultimo, che entro l'autunno proporrà anch'esso una variante ibrida. Ma a sfilare sono anche la Rolls-Royce Wraith in configurazione Inspired by Film e la Porsche Bosxter che genera una Spyder . È invece del tutto inedita la 570S , a cui McLaren affida il compito di sedurre la clientela che trova troppo «esagerate» le altre versioni. Ed è nuova anche la Kia Optima , che nasce dalla concept che al Salone di Ginevra ha anticipato anche l'arrivo di un'intrigante coupé-wagon.