Verona, insegue l'ex compagna con una roncola e la ferisce

Questa mattina un uomo ha aggredito la moglie - da cui è separato - con una roncola e l'ha ferita a un mano

Sfiorato il femminicidio a Verona. Poco dopo le otto di questa mattina, un uomo ha inseguito, correndo, l'ex compagna con una roncola - un attrezzo agricolo formato da una lama metallica curvata- e l'ha colpita alla mano, nel tentativo di tagliargliela. L'uomo ha poi sferrato un secondo colpo alla coscia.

La donna - che si era separata da poco con l'aggressore - aveva appena accompagnato uno dei tre figli a scuola quando è avvenuta la violenza. La vicenda è avvenuta vicino a Verona, a San Martino Buon Albergo, nella piazza del paese. L'uomo - di origini nigeriane ma residente in Italia da più di vent'anni - ha poi tentato la fuga in bicicletta. I carabinieri lo hanno però rintracciato e fermato poco dopo.

Sul posto è intervenuto il Suem di Verona per soccorrere la donna. Oltre alle ferite, "la donna era veramente sotto shock", ha racconta il sindaco Franco De Santi a L'Arena.

Commenti
Ritratto di REDUCE

REDUCE

Mer, 13/09/2017 - 15:15

poco da commentare.........che disastro

dagoleo

Mer, 13/09/2017 - 15:28

L'ennesima risorsa della beneamata Boldrini e del beneamato Boeri che ci fà conoscere usi e costumi della sua terra per la risoluzione dei contenziosi in maniera civile. Che bel paese che diventeremo grazie a queste risorse preziose. Grazie Boldrini e grazie Boeri.