Verona, poliziotti fermano nepalese per un controllo e lui li pesta

L'asiatico, seppur in regola col permesso di soggiorno, era già stato denunciato in passato per reati analoghi. Un poliziotto dopo la brutale aggressione è finito in ospedale

Un semplice controllo stava per tramutarsi in un autentico incubo per alcuni agenti della polizia di Verona quando, lo scorso venerdì pomeriggio, i poliziotti sono stati brutalmente aggrediti da un cittadino nepalese di 24 anni.

Secondo quanto riportato dal quotidiano locale Verona Sera le forze dell'ordine hanno fermato l'asiatico chiedendone semplicemente i documenti quando quest'ultimo, senza alcun motivo apparente, ha iniziato a sferrare una tremenda raffica di calci e pugni indirizzata ai poliziotti, i quali hanno faticato non poco per spegnere l'ardore del 24enne e porre fine alla colluttazione.

Il nepalese è stato così condotto in Questura ed identificato, nonostante lo straniero non avesse con sè alcun documento di riconoscimento: il giovane, seppur in regola col permesso di soggiorno, era già stato denunciato in passato per reati analoghi a quelli di cui si era appena macchiato. Visti i precedenti, l'asiatico è stato arrestato per violenza finalizzata alla resistenza e lesioni personali a pubblico ufficiale, poichè uno dei poliziotti vittime della sua brutale aggressione è dovuto ricorrere alle cure mediche in ospedale dove gli operatori hanno redatto per lui una prognosi di 5 giorni. L'arrestato è stato così condotto in tribunale, dove il giudice ha convalidato l'arresto prima di rimetterlo in libertà, in attesa del processo a suo carico che si terrà l'8 gennaio del prossimo anno.

Commenti

Duca8491

Lun, 12/08/2019 - 12:48

Tanto hanno la garanzia dell'impunità. Solo in Italia avvengono queste cose.

Ritratto di akamai66

akamai66

Lun, 12/08/2019 - 13:18

Mah, non è solo la faccenda dei militari pestati, perchè anch'io ho svolto un incarico simile, ma non ho mai permesso che i miei dipendenti fossero sottoposti ad angherie simili, perchè di angherie si tratta, ma costoro hanno dei superiori? e che fanno abbozzano?

Malacappa

Lun, 12/08/2019 - 14:03

Ma perche' non usano le tecniche USA pistola in mano intimargli di stendersi a terra e ammanettarlo immediatamente cosi si evitano aggressioni

Gio56

Lun, 12/08/2019 - 15:33

akamai66,non vogliono perdere il posto di comando,tutto lì il problema