Victoria's Secret non fa più i costumi

Secondo la stampa americana il brand lascerà il settore, dove ottiene risultati inferiori alle attese

L'annuncio era nell'aria, perché Victoria's Secret aveva già annunciato l'intenzione di lasciare a casa duecento persone e tagliare alcune "categorie di prodotti", per concentrarsi invece sugli articoli più noti del brand. Ora è BuzzFeed a dare qualche dettaglio in più sui piani della società, chiarendo che dopo quest'anno smetterà di produrre costumi da bagno.

Due fonti a conoscenza della situazione, sentite dalla testata americana, hanno confermato la decisione, aggiungendo che a maggio se ne saprà di più anche per vie ufficiali. Victoria's Secret per ora non aggiunge nulla a quanto detto nel suo ultmo comunicato.

Secondo dati pubblicati quest'anno il business dei costumi da bagno valeva per il brand 500 milioni di dollari, ovvero circa il 6,5% delle vendite, ma ad agosto era stata la stessa compagnia a parlare di un calo, dicendo che modelli troppo complessi non avevano convinto la clientela.

Lo spazio che nei negozi era dedicato ai costumi da bagno potrebbe essere ora destinato alla linea VS Sport.