Vieri fa causa al broker: "Mi deve 3 milioni di euro"

L'ex calciatore contro un promotore finanziario che non gli avrebbe restituito la cifra

L’ex bomber di Juventus, Inter e della Nazionale Christian Vieri batte cassa. Il calciatore infatti chiede tre milioni di euro a un promotore finanziario che reputa infedele e alla società Azimut Consulenza per investimenti Sim a cui ha consegnato la somma perchè fosse investita. La cifra, secondo lo sportivo, non gli è mai stata restituita. Per questo, ha presentato un atto di citazione al Tribunale civile di Milano mentre la vicenda penale (ìè stata anche presentata una denuncia per truffa) è stata trasmessa a Roma per competenza.

Vieri e il fratello Massimiliano, anche lui calciatore, avevano cominciato a versare somme al promotore nel 2004 fino al 2005 in quanto il professionista aveva prospettato investimenti da cui avrebbero tratto dei guadagni ingenti. Guadagni che però non sarebbero arrivati.

 

Commenti

LANZI MAURIZIO ...

Mer, 21/08/2013 - 20:15

INGENUITA' FATTA PERSONA...