Vigevano, botte e maltrattamenti alla madre disabile di 88 anni: arrestato

La donna era vittima di reiterate violenze da quasi un anno da parte del figlio, un 59enne disoccupato. Arrestato dai carabinieri è finito ai domiciliari

Da diverso tempo sottoponeva la madre, un'anziana disabile di 88 anni, a reiterate forme di violenze e maltrattamenti. E' accaduto a Vigevano, un comune in provincia di Pavia, dove a finire nei guai con l'accusa di maltrattamenti in famiglia è stato il figlio della donna, un 59enne disoccupato.

Le indagini sono partite circa un mese fa, quando i carabinieri hanno ricevuto una segnalazione anonima che li avvisava di una gravissima situazione familiare che si trascinava da quasi un anno. Le forze dell'ordine hanno così deciso di tenere d'occhio l'uomo, predisponendo dei turni di osservazione per poter avere conferme sulla veridicità della soffiata ricevuta.

Grazie a questi appostamenti, i militari sono stati testimoni dei reiterati episodi di violenze e maltrattamenti dell'indagato a danno della madre non autosufficiente. L'ultimo in particolare, col 59enne sorpreso mentre dava da mangiare alla donna a spingere talmente in profondità un cucchiaio nella cavità orale dell'anziana da farla vomitare per poi colpirla con schiaffi al volto mentre le spingeva il capo all'indietro con violenza, ha fatto intervenire i carabinieri della compagnia di Vigevano che lo hanno arrestato.

Dopo essere stata portata al pronto soccorso per le prime cure, l'anziana disabile è stata ricoverata all'ospedale di Mortara. Per il figlio invece, che non ha precedenti penali, sono stati disposti gli arresti domiciliari in un appartamento diverso da quello dell'anziana genitrice.

Commenti
Ritratto di giovinap

giovinap

Mer, 13/06/2018 - 11:42

i due buffoni venco e franco il tedesco fasullo: venite a commentare!