Villa Feltrinelli all'Argentario sequestrata per "abusi edilizi"

La proprietà dove si sposò Ricucci nel mirino delle toghe. Già svolti accertamenti

È finita sotto sequestro Villa Feltrinelli, il possedimento a Monte Argentario fatto edificare nel 1940 da Carlo Feltrinelli e in cui nel 2005 si sposarono Stefano Ricucci e Anna Falchi.

La decisione della procura di Grosseto riguarda tanto la villa quanto le opere esterne di sistemazione del parco e l'area dell'edificio storico Torre Cacciarella. L'immobile, all'interno della proprietà della Towntower Properties Ltd è sotto sequestro dopo un'indagine per "ipotizzate violazioni edilizie e urbanistiche".

I primi accertamenti sono già stati eseguiti dalla polizia giudiziaria, ma il provvedimento è stato emesso per consentire al consulente tecnico del pubblico ministero di fare ulteriori verifiche.

Commenti

Giua

Mer, 31/08/2016 - 19:22

chissa` se Michelangelo ,a 'sti tempi, avrebbe potuto fare il cupolone.

fifaus

Mer, 31/08/2016 - 19:41

Ma va? a chi appartiene ora Villa Feltrinelli?

Ritratto di faustopaolo

faustopaolo

Mer, 31/08/2016 - 22:51

Radere al suolo subito

Ritratto di alasnairgi

alasnairgi

Mer, 31/08/2016 - 23:30

E vanno adesso a controllare gli abusi su un edificio costruito nel 1940???????????????

umberto nordio

Gio, 01/09/2016 - 07:54

I soliti radical-chic paracomunisti pronti a fare la morale a tutti.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Gio, 01/09/2016 - 08:13

Ma i proprietari sono cittadini italiani o se diversamente si può considerare la villa e pertinenze una extraterritorialità?

giovauriem

Gio, 01/09/2016 - 08:40

ma quale abuso edilizio ! i comunisti fanno approprio e espropio di classe , i feltrinelli , gente conosciuta come palazzianari , industrialotti d'assalto ,editori della sinistra extra parlamentare e oltre , banchieri alla pierluigi boschi , terroristi e bombaroli e per questo sono tutto tranne che abusivisti edili