Violenta lite in famiglia: colpisce con un coltello la cognata

Si è sfiorata la tragedia ad Aradeo, cittadina in provincia di Lecce. Un uomo ha aggredito violentemente la propria compagna

Notte concitata quella tra il 19 e il 20 aprile ad Aradeo (Comune in provincia di Lecce). Prima qualche insulto poi, complici i fumi dell'alcool, anche minacce fino ad arrivare all'aggressione fisica. Una violenta lite in famiglia ha rischiato di trasformarsi in tragedia, se non fosse stato per l'intervento immediato dei carabinieri della stazione locale aiutati dai colleghi della sezione radiomobile della compagnia di Gallipoli e coordinati dal capitano Francesco Battaglia. Ad allertarli i vicini di casa. Nel cuore della notte, intorno alle 3 e mezzo, sono stati svegliati da urla poderose e da quelli che sembravano essere rumori di sedie spostate e di oggetti caduti rovinosamente a terra. Non si trattava, purtroppo, del primo episodio. Di recente erano stati segnalati altri feroci litigi, ma questa volta la situazione appariva decisamente più grave. Giunti repentinamente sul posto, gli uomini dell'Arma hanno trovato un uomo in forte stato di agitazione. Si trattava di Edler Von Hoeble Christoph, un 39enne nato in Germania e residente da diverso tempo nel comune salentino.

Il 39enne aveva appena aggredito la propria cognata con un coltello da cucina. Nella violenta lite, scaturita per futili motivi, erano state coinvolte anche la moglie e la suocera. All'arrivo dei militari il responsabile, completamente ubriaco, ha opposto resistenza e li ha aggrediti non solo verbalmente, ma anche fisicamente. Nel frattempo la donna è stata trasportata d'urgenza a bordo di un'ambulanza presso l'ospedale "Santa Caterina Novella" di Galatina. Sottoposta ad accertamenti da parte del personale medico, le sono stati riscontrati traumi all'altezza dell'arto superiore che, salvo complicazioni, guariranno nell'arco di una quindicina di giorni. Accusato di lesioni personali aggravate, l'uomo è stato immediatamente arrestato.

In seguito alle formalità di rito, per lui si sono aperte le porte del carcere di Lecce.

Commenti
Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Dom, 21/04/2019 - 07:03

Aradeo vicino a Chiasso sempre da quelle parti succedono.