Molesta una donna da ubriaco. Il ragazzo di lei lo uccide a botte

Un giovane di 23 anni di Viterbo è stato arrestato con l'accusa di omicidio volontario. Per gli inquirenti avrebbe picchiato a morte un uomo

Un avance di troppo gli è costata la vita. Federico Venzi, 43 anni originario di Roma ma residente a Caprarola, è morto all'inizio di questa mattina a causa delle gravi lesioni al viso e alla trachea. L'uomo è stato trovato nelle prime ore di domenica da alcuni passanti vicino alla rotatoria del Riello a Viterbo.

Il nucleo investigativo di Viterbo ha iniziato subito le indagini che hanno portato all'arresto di un giovane di 23 anni. Gli agenti hanno eseguito il fermo in seguito alla disposizione del sostituto procuratore della Repubblica, Massimiliano Siddi. L'aggressore, residente a Viterbo, si trova ora nel carcere Mammagialla con l'accusa di omicidio volontario.

Dopo aver sentito i testimoni, la polizia è riuscita a rintracciare Sabato Louis Francesco Battaglia che aveva aggredito Venzi per le molestie alla fidanzata. Appena arrivata a casa del giovane, la polizia ha notato le ferite alle mani e le vistose bende usate per coprirle. Condotto davanti al magistrato il ragazzo ha ammesso l'aggressione fornendo la propria versione dei fatti. Secondo Battaglia Venzi non era da solo, con lui c'era un altro uomo e i due avrebbero importunato la coppia in maniera pesante tanto da spingere il fidanzato a difendere la ragazza con l'uso della violenza. Al momento sono in corso altri accertamenti, in attesa di sentire la ragazza che intanto è stata denunciata per favoreggiamento.

Commenti
Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 28/09/2015 - 17:40

Capisco difendere la propria donna, ma vale la pena rovinarsi la vita per un ubriaco? Non bastavano due calci nel c..o e via?

vince50_19

Lun, 28/09/2015 - 17:48

Qualche sberla al limite. molto al limite ci può anche stare, però è meglio evitare ché quando si trascende si sa quando si inizia e non si sa mai come andrà a finire.

yulbrynner

Lun, 28/09/2015 - 18:16

cxxxi suoi ora 30 anni di galera ci vorrebbero

paolonardi

Lun, 28/09/2015 - 18:20

Ora la Boldrini e i suoi amici radical chic diranno che anche gli italiani uccidono come gli immigrati che, poverini, ci possono, attraverso un aggiornamento culturalmente arricchente, insegnare tanti modi diversi dai nostri di far fuori il prossimo tipo picconi, sgozzamenti, lapidazioni e via uccidendo.

Raoul Pontalti

Lun, 28/09/2015 - 18:21

Certo mbferno, ma quando si è bananas....

routier

Lun, 28/09/2015 - 19:25

Ci vuole un bel coraggio per pestare a morte un ubriaco. La prossima volta, il giovane virgulto, picchierà uno in carrozzella ?

Linucs

Lun, 28/09/2015 - 19:38

L'ha ammazzato perché era italiano: giustamente ha capito il progetto di riforma demografica e l'ha applicato concretamente.

Trautmann

Lun, 28/09/2015 - 19:52

C'è chi ha seri problemi anche se non ammazza di botte un ubriaco...

nunavut

Lun, 28/09/2015 - 19:56

@ Pontalti certo che quando si si pensa + intelligenti dei bananas si dimenticano certe informazioni,secondo l'agressore LORO erano in 2,dunque penso che si sia sentito in pericolo e picchiò sodo per legittima difesa.

Malacappa

Lun, 28/09/2015 - 21:32

Oh,io suggerisco alla ragazza che scappi via perche'con un tipo cosi non mi immagino che cosa puo' fare se gli fa le corna.