Vittorio Merloni è morto: storico patron della Indesit, aveva guidato Confindustria

Vittorio Merloni, ex presidente di Indesit Company e di Confindustria all’inizio degli anni ’80, è morto nell'ospedale di Fabriano. Aveva 83 anni. Lascia la moglie, Maria Paola, e quattro figli

Vittorio Merloni, ex presidente di Indesit Company, è morto a Fabriano (Ancona). Aveva 83 anni. Era malato da tempo. Merloni lascia la moglie Franca Carloni e quattro figli: Maria Paola, deputata eletta con Scelta civica, i gemelli Andrea e Aristide, Antonella.

Storico patron di Indesit, è stato presidente di Confindustria dal 1980 al 1984. Secondo fonti vicine alla famiglia, l'imprenditore negli ultimi giorni era stato costretto a ripetuti controlli, per un peggioramento delle condizioni di salute. Merloni è morto questa mattina presto al pronto soccorso dell'ospedale Engles Profili di Fabriano, sua città natale.

Laureato in Economia e Commercio, iniziò la carriera d'imprenditore nel 1960, lavorando nell'azienda di famiglia. Quindici anni dopo diede vita alla Merloni elettrodomestici (ora Indesit Company), che guidò fino all'aprile 2010, quando lasciò la presidenza al figlio Andrea. Quotata in Borsa dal 1987, l'azienda è tra i leader in Europa nella produzione di grandi elettrodomestici: lavabiancheria, asciugabiancheria, lavasciuga, lavastoviglie, frigoriferi, congelatori, cucine, cappe forni e piani cottura. L'azienda fu rilevata qualche anno dopo da Whirlpool per 758 milioni di euro.

Commenti

Cheyenne

Sab, 18/06/2016 - 11:41

E' morto un grande ITALIANO ma tutto lo sgoverno pensa ad altro. Abbiamo mascalzoni al potere. Quanto era bella l'ITALIA ai suoi tempi, i barbari comunisti l'hanno distrutta.

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 18/06/2016 - 13:45

Nella mia vita lavorativa di 40 anni, ho lavorato anche per Lui (e l'ho conosciuto) R.I.P.