"Voi non ci ascoltate? E noi spacchiamo tutto"

Paolo ha 32 anni, lavora come fattorino per una ditta di trasporti in provincia di Napoli ma il primo maggio si trovava a Milano a lanciare pietre e molotov contro la polizia

"Bella festa, eh? Ti è piaciuta la sorpresa che abbiamo fatto all’Expo?". Paolo ha 32 anni, lavora come fattorino per una ditta di trasporti in provincia di Napoli ma il primo maggio si trovava a Milano a lanciare pietre e molotov contro la polizia. Dice che il caschetto nero che indossava durante i tafferugli è lo stesso che usa per le consegne di giorno. "È andato tutto secondo i piani - racconta il black bloc all’Ansa - Noi abbiamo recitato il nostro copione come previsto e la polizia ha tenuto la posizione come immaginavamo. È stato un successo: qualche denunciato, pochi arresti e soprattutto nessun ferito. Alla grande".

Paolo parla alla stazione Centrale, poco prima di tornare a casa su un Frecciarossa. "Purtroppo un po' di compagni sono stati fermati alla fine del corteo. Gli staremo vicino. Capita di essere presi, fa parte del gioco. I compagni hanno fatto quello che bisognava fare. Milano, l’Expo, gli organizzatori, la polizia, i politici, se lo meritavano questo macello. Voi non ci ascoltate? E noi vi spacchiamo tutto. Siamo pari. C’era solo una risposta da dare alla sfacciataggine della questura che ha deciso, a qualche giorno dalla contro-manifestazione, di porre una zona rossa e vietare un percorso autorizzato da mesi. La città non è di Expo: dalle periferie al centro è stato importante provare a violare la zona rossa per significarlo. Il premier voleva una vetrina per mostrare il meglio dell’Italia. L’ha avuta in questo primo maggio di lotta: l’eccellenza italiana è riprendersi le strade, tutti insieme. Con tutti i suoi limiti il corteo di ieri è la prima grande e decisa protesta contro Renzi e il suo modello di sviluppo, e così verrà ricordata".

Commenti

TheSchef

Dom, 03/05/2015 - 12:24

lavori forzati , vedi che poi ti passa la voglia

abocca55

Dom, 03/05/2015 - 12:26

Infatti, possono fare di tutto grazie ai magistrati che li proteggono, a causa dei Poliziotti che hanno paura dei magistrati e a causa dei politici di mmmmm, che avrebbero dovuto vietare da tempo cortei di questo genere, ma hanno paura di essere definiti fascisti!!! Poi vogliono riparare pagando i danni con i nostri soldi. Occorre una legge seria, ed anche una legge di merito della comunità europea. Signori del Governo, avete mandato una copia di quanto successo ai giudici di Strasburgo affinché si vergognassero? Ora, un atto di giustizia, il reintegro del poliziotto punito da alfano e dal capo della polizia, sarebbe il minimo che possiate fare per rendere giustizia alle Forze dell'Ordine.

abocca55

Dom, 03/05/2015 - 12:29

Ma a scagionare in parte il Governo, è che in Italia per fare una legge ci vogliono vent'anni, e altri venti per applicarla. Sono urgenti le riforme costituzionali, altrimenti andremo di male in peggio.

NON RASSEGNATO

Dom, 03/05/2015 - 12:32

Prossima devastazione in piazza Cadorna: aspettare per vedere

Opaline67

Dom, 03/05/2015 - 12:34

Bella scusa. A prescindere dalle motivazioni, voi spaccate tutto per spregio di ordine e pulizia e per il divertimento malato di distruggere. Forse non vi ascoltano perché con i cervelli ed i mezzi intellettivi che avete non sapete farvi ascoltare e perché, infondo, non ve ne importa neppure un fico secco di farvi ascoltare

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Dom, 03/05/2015 - 12:35

"Voi non ci ascoltate? E noi spacchiamo tutto" ... Ascoltare o non ascoltare NON ha niente a che vedere con quello che è successo. La delinquenza e il vandalismo non ha giustificazione ... mai!

Ritratto di Loredana.S

Loredana.S

Dom, 03/05/2015 - 12:36

Non ci ascoltate? ma cosa avrebbero da dire, tra un cioè e l'altro?

Garganella

Dom, 03/05/2015 - 12:57

Non ho ancora capito come funziona l'Italia! Se un quotidiano denuncia un fatto presupposto illecito da parte di un politico o militante di destra la magistratura parte a razzo ed avvia un'inquisizione, se invece un ixxxxxxxe napoletano viene a Milano , sfascia quello che trova e poi conferma ad un giornalista la sua azione la magistratura fa le orecchie da mercante? Ma che cavolo di governanti abbiamo? Un governo di m..... è' fatto da s....i!

elpaso21

Dom, 03/05/2015 - 13:13

Ma noo..è stato un successo!!

altanam48

Dom, 03/05/2015 - 13:21

Perchè non incominci a spaccare le teste dei camorristi e delinquenti vari del tuo paese, veri responsabili del vostro sottosviluppo e degrado che da sempre vi assilla? E' ora che vi tirate su le braghe da soli! Altro che vieni a spaccare tutto a Milano brutto idiota.

Ritratto di H2SO4

H2SO4

Dom, 03/05/2015 - 13:43

In qualsiasi altra democrazia questi sarebbero individuati e puniti, anche qualcuno che scrive qui per un reato ben preciso che si chiama istigazione alla violenza

Ritratto di ohm

ohm

Dom, 03/05/2015 - 13:45

Speriamo che rimanga per tutta la vita a fare il fattorino....ignorante!

Ritratto di Scassa

Scassa

Dom, 03/05/2015 - 14:05

scassa domenica 3 maggio 2015 Allora pirla figlio di papà tuo,non vi ascoltano ? Si vede dalla risposta che date il succo di ciò che non dite ,e che sei pirla lo dice tuo Padre ,non io ,poiché direi molto di peggio ,in particolare che ,quella giornata di anni fa sei stato ideato,dai tuoi ...meglio sarebbe stato che avessero avuto meno tempo da perdere ,è fossero andati uno in Cina e l'altro in Perù ! Meglio per i milanesi !!!!!!!!!!scassa.

Ernestinho

Dom, 03/05/2015 - 15:49

Quei pochi che hanno presi e/o individuati paghino per tutti! Galera e pagamento dei danni. Cone diceva quel famoso proverbio cinese: colpirne uno per educarne cento! La prossima volta si guarderanno bene dal ripeterlo!

eolo121

Dom, 03/05/2015 - 16:19

tanto l itaglia è finita

Ritratto di semovente

semovente

Dom, 03/05/2015 - 16:41

Non avete pubblicato il mio commento che consiste nel definire queso individuo un delinquente sapientemente guidato.

Nerone64

Dom, 03/05/2015 - 16:47

allora cosa dovremmo spaccare noi che sopportiamo il terzo governo non eletto che pensa solo a rincorrere gli arcobaleni?

giovaneitalia

Dom, 03/05/2015 - 17:01

In una Italia ormai arrivata alla frutta, con uno Stato garantista ma solo per i delinquenti, i nullafacenti e i pelandroni. Dove condannare un Poliziotto o un Carabiniere é diventata la notizia del giorno per gioire, allora questa é l´Italia. L´Italia che io non mi riconosco, l´Italia sempre più nelle mani di questa gentaglia. Bravi politici, ora dite ai vostri amici giudici di liberare con un processo farsa i pochi che le Forze dell´Ordine hanno con fatica e a loro discapito arrestato. Povera Italia delle banane.

Ritratto di frank60

frank60

Dom, 03/05/2015 - 18:03

Sono manifestanti pacifici. Perché fermarli? Sarebbe una tortura!

Ritratto di frank60

frank60

Dom, 03/05/2015 - 18:04

Sono manifestanti pacifici. Perché fermarli? Sarebbe una tortura!Son ragazzi!

Ritratto di tomari

tomari

Dom, 03/05/2015 - 18:19

Se ne stia nella sua terronia! Cog...e.

yulbrynner

Dom, 03/05/2015 - 18:38

ohm che vuoi dire con speriamo che rimanga tutta la vita a fare il fattorino ignorante!? il fattorino e' un lavoro onesto ma tu chi ti credi di essere? anche se tu fossi il principe del foro o il super manager di borsa ..a commentare cosi mi sembri un povero idiota, poco rispettoso degl ialtri

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Dom, 03/05/2015 - 19:53

@altanam48- Giusta osservazione,la sua. Combattere i mafiosi è pericoloso, essi non hanno mica l'ordine di 'evitare il contatto', mica è come andare contro i poliziotti che sono carne da macello.

Ritratto di wilfredoc47

wilfredoc47

Dom, 03/05/2015 - 19:55

Se l'Italia che aspetta i miei nipoti è questa, è bene che i loro genitori se li portino nello Yukon. Io spero di riuscire a non vedere il peggio. A meno che i cinesi arrivino prima dell'isis e ci mettano al passo.

unz

Dom, 03/05/2015 - 20:03

verrà ricordata per un pó come l'esibizione narcisista di delinquenti vigliacchi. che poi questo vi soddisfa è perche siente anche dementi. vigliacchi e dementi.

Tuvok

Dom, 03/05/2015 - 20:06

Chissa' come mai nessuno di questi "spaccatutto" ha detto nulla riguardo l'accordo tra Expo e CGIL CISL e UIL che ha permesso a Expo di utilizzare 18.500 lavoratori inquadrandoli come VOLONTARI, cioe' SENZA PAGA. (Mi piacerebbe anche vedere le facce dei 18.000 cerebrolesi). Evidentemente in un paese dove gli immigrati sono pagati senza far nulla e' giusto che i giovani italiani lavorino senza avere in cambio nulla.

Silviovimangiatutti

Dom, 03/05/2015 - 20:49

Vuoi tornare a Napoli ? Prima pulisci tutto il casino che hai fatto…. ah no Alfano non vuole. Peggio il napoletano o il siciliano ? Fanno schifo entrambi.

Ritratto di kikina69

kikina69

Dom, 03/05/2015 - 20:54

I compagni? Ma che lapsus freudiano!!!!!!