Volatile dentro il motore: atterraggio di emergenza per un volo di EasyJet diretto a Milano

L’aereo, partito da Lamezia Terme e diretto a Milano-Malpensa, è stato costretto a rientrare in aeroporto

Paura a bordo di un volo Easyjet partito da Lamezia Terme e diretto a Milano. Il motivo? Il più classico dei birdstrike. Insomma, un volatile è finito dentro il motore, costringendo il pilota in capo a fare un atterraggio di emergenza per evitare danni al motore stesso e un epilogo drammatico.

Si tratta dell’airbus 319 della compagnia low-cost britannica, con a bordo 157 passeggeri diretti a Malpensa. Per loro, però, il rientro all’ombra della Madonnina è rinviato.

Dopo dieci minuti in quota, infatti, l’inconveniente e il repentino rientro all’aeroporto calabrese. Anche se secondo la torre di controllo lametina il velivolo non è mai decollato.

Ora l’aereo verrà sottoposto tutti i controlli di sicurezza del caso e subirà la sostituzione del motore danneggiato dall’impatto con il volatile. La compagnia Easyjet ha organizzato un altro volo per consentire ai passeggeri di raggiungere lo scalo di Malpensa, come racconta il quotidiano locale Il Lametino.

Commenti

cgf

Mer, 12/09/2018 - 12:35

Un altro aereo e non tre bus come BG->CT di Ryanair