Volo Air Canada contro quattro jet in pista: tragedia sfiorata a San Francisco

Un aereo Air Canada stava per atterrare su quattro jet pronti per il decollo all'aeroporto di San Francisco dopo la conferma arrivata dalla torre di controllo

Tragedia sfiorata a San Francisco dove un aereo Air Canada stava per atterrare in pista, dopo aver ricevuto l'ok dalla torre di controllo, su altri quattro jet pronti per il decollo.

L'allarme è arrivato da uno dei oiloti di un aereo in pista, molto preoccupato e spaventato. Il disastro, come riporta il Corriere della Sera, sarebbe stato il più vasto della storia dell'aviazione.

Il via libera per l'atterraggio è arrivato alle 23:50 ora locale di venerdì 7 luglio 2017. L'Air Canada 759 sta arrivando da Toronto con circa 140 passeggeri a bordo. "Torre di controllo, buonasera. Qui è Air Canada 759, direzione pista 28 Destra", dice il pilota. "Air Canada 759 potete procedere con l’atterraggio sulla pista 28 Destra, vento 270 gradi a velocità di 8 nodi", rispondono.

Ma il pilota vede alcune luci sulla pista e contatta nuovamente la torre di controllo: "Torre, qui è Air Canada 759: vediamo alcune luci sulla pista… luci che stanno attraversando la pista, confermate che possiamo atterrare?". Arriva così la conferma: "Non c’è nessuno sulla pista 28 Destra tranne voi, confermiamo l’atterraggio Air Canada 759".

Ma un pilota in pista chiama immediatamente molto preoccupato: "Ma dove sta andando quello lì? È diretto sulla via di rullaggio!". Dalla torre di controllo parte così l'urlo: "Air Canada, go-around!" (guarda il video).

L'aereo ha così ripreso immediatamente quota che sorvola lo scalo di San Francisco e finisce sul Pacifico. Gli aerei in pista sono un volo United 1, un Boeing 787-9 Dreamliner diretto a Singapore con 252 passeggeri, un Airbus A340-300 di Philippine Airlines diretto a Manila (254 persone a bordo), un altro Dreamliner United diretto a Sydney (252 sedili) e un Boeing 737-900 United diretto a Orlando (179 posti a sedere).

Senza l'allarme l'Air Canada sarebbe andato certamente dritto contro quegli aerei pieni di carburante che sarebbero esplosi. La Federal Aviation Administration ha subito aperto un'inchiesta. Intanto l'ufficio stampa dell'Air Canada ha diffuso un comunicato: "Il velivolo è atterrato in aeroporto senza alcun problema dopo il go-around. Quanto ai fatti accaduti non possiamo dire ancora nulla perché le indagini sono in corso".

Commenti

onefirsttwo

Mer, 12/07/2017 - 11:20

yeahh ... yeahhh... yeahhh....

Ritratto di giovanni pellicane

giovanni pellicane

Mer, 12/07/2017 - 11:38

onefirsttwo. idiota se cera la tua famiglia in quelli aerei non avresti esclamato yeahhh, ma avresti implorato Dio!

Marzio00

Mer, 12/07/2017 - 14:03

Il controllore di volo sarà stato occupato con il suo smartphone....

fer 44

Mer, 12/07/2017 - 17:40

Articolo molto, ma molto impreciso!Dalla foto si vede chiaramente che i 4 aerei pronti per il decollo sono fermi sul raccordo (pista di rullaggio taxiway C")! La pista di atterraggio, peraltro autorizzata dalla torre di controllo,e confermata dal pilota, è la RUNWAY 28R. E' il pilota, che anzichè allinearsi alla 28R si è allineato al raccordo!!!!

Ritratto di llull

llull

Mer, 12/07/2017 - 17:51

@Marzio00: ma prima di commentare, tu li leggi gli articoli? Perché oltre alla spiegazione c'è anche l'illustrazione. L'errore lo stava facendo il pilota che stava atterrando sulla via di rullaggio (Taxiway) anziché sulla pista. Il controllore aveva confermato che la pista 28 Destra (28R) era libera e lo era effettivamente come si vede anche nell'immagine. Mi chiedo invece cosa succedeva a bordo dell'aereo se DUE piloti, ben DUE piloti hanno confuso una via di rullaggio con una pista di atterraggio.

cgf

Mer, 12/07/2017 - 18:22

L'ILS non è un giochino per ascoltare la musica, ma lo hanno usato? @mody ILS Instrument Landing System in italiano SIGNIFICA sistema di atterraggio strumentale, ora mi pubblichi?