Il volo è in overbooking e il passeggero viene trascinato via con la forza

Un uomo è stato trascinato e ferito al volte dalle forze dell'ordine perché si era rifiutato di scendere dal volo che era in overbooking: ora la United si scusa

Un medico di origine asiatica ultrasettantenne è stato sollevato di peso e trascinato fuori dall'aereo perché il volo era in overbooking e il passeggero si era rifiutato con le buone di scendere dal volo dell'United Airlines da Chicago a Louisville.

Mentre agli tre avevano volontariamente lasciato l'aereo, l'uomo non aveva intenzione di scendere dal volo e così sono intervenute le forze dell'ordine. Nel video girato nella cabina si vede bene come l’uomo venga preso contro la sua volontà e con una certa forza, trascinato sopra i braccioli della poltrona dell’aereo, fatto cadere sul pavimento e come poi venga trascinato via per le braccia lungo il corridoio, con gli occhiali storti sugli occhi, la maglia che gli scopre l’addome e – sembra – del sangue sul volto (guarda il video).

Arrivano ora le scuse della compagnia che chiarisce l'accaduto con un comunicato ufficiale: "Stiamo cercando di metterci in contatto con il passeggero allontanato - si legge nella nota - per parlargli direttamente e risolvere la cosa assieme".

Commenti

sbrigati

Mar, 11/04/2017 - 14:07

Una bella causa con la richiesta di risarcimento milionario farebbe passare la voglia di trattare le persone oneste in questo modo.

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Mar, 11/04/2017 - 16:02

l'overbooking e' una pratica vergognosa che non dovrebbe essere permessa alle compagnie aeree. trattare cosi' un passeggero che aveva regolarmente passato il check in e' un oltraggio. le scuse della united airlines sono utili quanto un paio di tette a un toro (tits on a bull). ora spero prorpio che gli faccia una bella causa e che il giudice decida per un risarcimento record punitivo.

Happy1937

Mar, 11/04/2017 - 18:18

sbrigati: sono totalmente d'accordo.

Ritratto di stenos

stenos

Mar, 11/04/2017 - 19:18

Soliti sistemi da speculatori infami. Andrebbero vietati per legge. Se avvenissero una stangata di multa.

Divoll

Mer, 12/04/2017 - 01:53

Sui giornali americani la notizia viene riportata diversamente. Non e' questione di overbooking, ma del fatto che alcuni COLLEGHI del personale dell'aereo volevano viaggiare con questo volo, ma non c'era piu' posto. Lo staff ha chiesto ai passeggeri se qualcuno di loro volesse scendere e prendere il volo successivo, ma siccome nessuno si e' volontariamente fatto avanti, hanno scento da soli un certo numero di passeggeri. Per quel che e' successo, la compagnia aerea ha gia' perduto quasi un miliardo di dollari in borsa e i passeggeri costretti a scendere (senza che avessero fatto nulla che contravvenisse alle regole) intendono fare causa per i maltrattamenti. Gli Usa sono nella barbarie piu' totale.

Martinico

Mer, 12/04/2017 - 07:13

Quanto sarebbe istruttivo per tutte le compagnie aeree se i passeggeri facessero un bello sciopero bianco e non volare per una settimana.

Ritratto di Nubaoro

Nubaoro

Mer, 12/04/2017 - 08:19

ha la fortuna che gli sia successo in America dove la United sarà sicuramente e rapidamente multata. Se gli fosse successo in italia, magari con l'alitalia, delle due l'una: o sarebbe morto (visto che ha settant'anni) prima di avere una sentenza, o sarebbe stato condannato da un giudice per resistenza a pubblico ufficiale perchè non doveva farsi giustizia da solo, rifiutandosi di scendere, ma rivolgersi alla magistratura.

cicocichetti

Ven, 12/05/2017 - 06:48

è la stessa compagnia che ha vietato ad una donna musulmana di avere una lattina di diet coke perchè avrebbe potuto usarla come arma. è divertente che ora tutti vi indignate, quando all'epoca abbiate difeso la compagnia per aver discriminato quella donna. Ora invece leggo commenti della stessa gente che aveva difeso la compagnia che invece condanna, giustamente, il fatto. Il che mi fa capire che gran parte degli italiani non stanno con il cervello apposto !!!