Volterra, furgone travolge mercato: folla nel panico, ma è solo un incidente

Un furgone bianco ha travolto i banchi di una festa in piazza dopo che il proprietario aveva dimenticato di tirare il freno a mano. Il guidatore ha rischiato il linciaggio della folla

Un piccolo furgone bianco ha seminato il panico lunedì sera a Volterra, in Toscana, quano ha travolto i banchi di una festa in piazza, per fortuna senza fare feriti.

Il mezzo è sfuggito al controllo del proprietario dopo che i freni si erano rotti, gettando nel terrore gli astanti. Tutti, infatti, hanno inevitabilmente pensato ad un attacco terroristico: indelebili le immagini dei camion e dei furgoni lanciati a tutta velocità contro la folla a Nizza, a Berlino, a Londra, a Barcellona.

Una macabra teoria di stragi a cui Volterra, per fortuna, non si è aggiunta. Erano circa le 20.30 di lunedì sera in piazza dei Priori quando un furgoncino bianco ha iniziato a muoversi da solo fra gli ambulanti che stavano smontando i banchi del mercato. Complice il freno a mano non tirato, il mezzo ha imboccato una discesa e si è schiantato contro una bancarella dopo averne travolte molte altre.

Dopo gli iniziali istanti di confusione, il proprietario si è precipitato sul luogo dell'incidente cercando di capire cosa fosse successo, rischiando però di venire linciato dai presenti. Sotto choc, è salito sul mezzo e ha ingranato la retro, abbattendo un altro stand. Quindi, sotto un profluvio di insulti, ha evitato il peggio grazie all'arrivo dei carabinieri che hanno riportato la calma e chiarito, finalmente, la dinamica della vicenda.