Vuole una foto con il cigno, ma lo afferra troppo forte e lo ammazza

Una turista bulgara, in vacanza in Macedonia, ha fatto di tutto pur di farsi un selfie con un cigno che passeggiava sul lago. Ma lo ha trascinato talmente forte che lo ha ucciso

Vuole a tutti i costi scattarsi una foto con un cigno, ma lo afferra troppo violentemente e lo uccide.

Ci sono persone che farebbero di tutto pur di farsi un selfie originale, anche a scapito degli altri. Una donna bulgara in vacanza in Macedonia, voleva una foto con il cigno che stava passeggiando sulla riva del lago. Come racconta un giornale locale, la ragazza lo ha preso per le ali, lo ha trascinato da una parte all'altra fino a immobilizzarlo e poi ha fatto la foto. Subito dopo, però, il cigno si è accasciato a terra ed è morto. Non è sopravvissuto alla violenza senza senso della turista. (Guarda la foto)

Le foto scattate da un amico della donna mostrano con quanta ferocia la bulgara abbia raggiunto il suo obiettivo. Le immagini sono state pubblicate in rete e immediatamente gli utenti si sono indignati. Ma quello che più ha fatto infuriare, è stato l'atteggiamento della donna dopo aver fatto la foto. La bulgara, appagata dal suo selfie, non ha prestato soccorso al povero cigno e se ne è andata come se nulla fosse successo.

Commenti

Anonimo (non verificato)

Ritratto di marapontello

marapontello

Mar, 08/03/2016 - 19:55

Maledetta.

yulbrynner

Mar, 08/03/2016 - 22:22

che vada a fare in...kuuuuuuuuuuuul

Raoul Pontalti

Mar, 08/03/2016 - 23:56

Mah...Tutto è possibile ma...dove si rinviene la foto del cigno morto? La foto a corredo dell'articolo non mostra affatto una violenza che può essere fatale per l'animale. Non va dimenticato che negli animali còlti di sorpresa si instaura un riflesso vasovagale con conseguente "sincope", bradicardia, etc. simulante un decesso, mentre si tratta di un meccanismo difensivo nei confronti dei predatori e che include anche una maggiore resistenza agli effetti collassogeni di una eventuale emorragia traumatica (inferta dal predatore). Se decorso un certo tempo dall'esordio della "sincope" l'animale non si riprende, il polso è assente così come il respiro e tutti i riflessi evocati sono negativi allora e solo allora si potrà parlare di animale deceduto.

Dako

Mer, 09/03/2016 - 08:29

E... "Gesu Cristo" vede tutto e non fa niente... (come al solito)!

Ritratto di marapontello

marapontello

Mer, 09/03/2016 - 12:21

Dako.. Insolente, Proverò a risponderti senza parolacce. Gesù non ha la bacchetta magica e comunque è il fetore dei nostri peccati che gli impediscono di intervenire. Gesù ha giá dato tutto il suo sangue per salvare le nostre anime. Ingrato

Giorgio Rubiu

Mer, 09/03/2016 - 17:16

L'ennesima cretinata della foto ricordo!

Blueray

Mer, 09/03/2016 - 17:32

Al di là se sia vero o no l'epilogo cui anch'io credo poco data la robustezza e l'attitudine ai combattimenti dell'animale, voglio ricordare che anche gli esemplari più avvezzi all'eventuale contatto con gli esseri umani, come quelli presenti negli specchi d'acqua aperti al pubblico, possono talvolta diventare estremamente aggressivi e pericolosi. "Subire l'aggressione di un cigno può portare a gravi conseguenze" (da Wikipedia)

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 09/03/2016 - 19:07

forse il cigno non stava bene ed ha avuto un infarto. Di solito non si lasciano nemmeno avvicinare tanto che beccano.

Lapecheronza

Gio, 10/03/2016 - 11:35

come sempre : un uomo che uccide un animale è un selfie, un animale che uccide un uomo è un omicidio e quindi va abbattuto. Speriamo che il pianeta delle scimmie rimanga solo un film.

Dako

Dom, 13/03/2016 - 14:46

@ marapontello Mer, 09/03/2016 - 12:21 Lei mi ha dato dell`ingrato, chiedo cosa ne sa Lei di me cosa ho passato e sto subendo, visto che scoppia di intelligenza e da quì si intuisce che ne ha da vendere.... Lei non è in grado di distinguere e rispettare le oppinioni altrui. Impari ad esprimersi senza attribuire possibilmente alcun "termine in parte offensivo" a chi non la pensa come Lei. (il Padreeterno quello che sa tutto vede tutto giudicherà!)