Whatsapp e la truffa col messaggio "Siamo tutti Parigi"

È una bufala il messaggio che sta circolando in queste ore su WhatsApp, anche in Italia, che avverte di non aprire una eventuale mail che ha per oggetto "on est tous Paris" ("Siamo tutti Parigi")

È una bufala il messaggio che sta circolando in queste ore su WhatsApp, anche in Italia, che avverte di non aprire una eventuale mail che ha per oggetto "on est tous Paris" ("Siamo tutti Parigi") e che sarebbe portatrice di un virus che manda in tilt il computer. Lo conferma l’account Facebook di "Una vita da social", la campagna educativa itinerante della Polizia di Stato e del Ministero dell’Istruzione. "Il messaggio circola su Whatshapp. È questo l’allarme che da qualche ora circola in rete, in realtà si tratta di una bufala", si legge sull’account Facebook di "Una vita da social".

"Sempre secondo questa bufala - prosegue il post - è lo stesso ministro della difesa francese che manda questo messaggio. Assolutamente falso. Lo stesso messaggio era già circolato a Gennaio dopo l’attentato a Parigi. Tuttavia vi invitiamo a prestare attenzione e a non cliccare su nessun link". Gli hacker sono soliti sfruttare i grandi eventi mediatici per veicolare nuovi virus. Anche se la mail "on est tous Paris" non esiste, link dannosi potrebbero comunque circolare in altre forme, sfruttando il clamore mediatico intorno agli attacchi di Parigi.

Commenti

elena34

Mar, 17/11/2015 - 18:58

E' una bufala anche la notizia? Non siamo ad aprile e'ancora lontano il giorno dei pesci.