Wrestling, si ritira "The Undertaker": "Spazio alle nuove generazioni"

Dopo oltre 30 anni di carriera il lottatore perde un match con una giovane promessa e decide di abbandonare le scene

È considerato uno dei migliori lottatori di wrestling di tutti i tempi, ha collezionato ben 21 vittorie consecutive nell'annuale "WrestleMania" ed è molto amato dal pubblico che lo segue fedelmente dal primo gennaio del 1993, quando si esibì nel "Monday Night Raw". Ma, dopo oltre 30 anni di carriera, "The Undertaker" ha deciso di ritirarsi dalle scene.

Come riporta il Corriere dello Sport, l'ultimo match si è svolto ieri a Orlando, in Florida, durante l'evento "WrestleMania 33". Mark William Calaway, questo il suo vero nome, ha perso un incontro contro Roman Reigns, atleta di origini samoane con un passato nel football americano e considerato una giovane promessa del wrestling.

Proclamata la sconfitta il lottatore, oggi 52enne, ha salutato i fan posando sul ring cappello, guanti e impermeabile scuro. Tutto ciò che per anni ha caratterizzato il suo travestimento da becchino con cui era solito presentarsi sul ring. "New chapter, new generation" ("Nuovo capitolo, nuova generazione"), ha poi twittato "The Undertaker".