Yara, la spiegazione di Bossetti: "Il mio Dna? Perdo sangue dal naso"

Ecco la difesa del muratore: "Mi hanno rubato degli attrezzi da lavoro"

Il dna di Massimo Giuseppe Bossetti su Yara? Colpa di una ferita o della frequenti epistassi (perdita di sangue dal naso) di cui soffre. Sarebbe questo l'elemento scagionante secondo la difesa, che non smentisce la ricostruzione.

Poco prima della scomparsa della ragazzina, infatti, a Bossetti - che in quel periodo lavorava nel cantiere di Palazzago - sarebbero stati rubati una livella elettronica, un distanziatore, una bindella e due scalpelli, di cui uno a punta acuminata, con cui potrebbe essere stata uccisa Yara. Una tesi comunque difficilmente dimostrabile, anche perché la chiusura di quel cantiere risale a quasi tre anni fa, con il termine della costruzione di tre villette.

Nel frattempo gli inquirenti proseguono il loro lavoro. Dopo aver passato al setaccio i computer del muratore alla ricerca di collegamenti con il delitto o altri dettagli finora segreti sulla sua vita, oggi pomeriggio i Ris di Parma inizieranno gli esami sull’auto, una Volvo grigia familiare, e sul furgone Iveco dell'uomo. I due mezzi saranno analizzati con il luminol alla ricerca di tracce biologiche, come saliva, sangue o frammenti di pelle, riconducibili alla presenza di Yara sui mezzi. 

Secondo i testimoni, inoltre, Bossetti sarebbe stato almeno dieci volte nella palestra dove si allenava Yara prima del delitto, come dimostrerebbero - secondo Repubblica - i tabulati telefonici. Dieci sopralluoghi compiuti tra settembre e metà novembre 2010 "a ridosso" del cento sportivo di Brembate e sempre nelle ore in cui la ragazzina entra o esce dagli allenamenti. L'ipotesi è che l'uomo si fosse invaghito della 13enne e che avesse cercato di instaurare con lei un rapporto di "non diffidenza", che spiegherebbe anche l'allontanamento di Yara dal tragitto palestra-casa.

Commenti

Raoul Pontalti

Mar, 01/07/2014 - 10:57

Perdi sangue dal naso...ma perché il tuo naso era proprio sopra la mona di una bambina?

linoalo1

Mar, 01/07/2014 - 11:32

Vero o non vero,la domanda è sempre la stessa:perchè?Ormai,per tutti,il colpevole è solo lui!Qualsiasi prova sarà sempre confutata!Lino.

aredo

Mar, 01/07/2014 - 11:40

Gli avvocati della difesa di Bossetti sono due idioti per farlo uscire con queste affermazioni non necessarie che possono solo danneggiarlo. La prova del DNA è falsa! La procura ha falsificato le prove. I magistrati si sono rubati decine di milioni in prove di DNA inutili e false, migliaia di persone sotto esame e schedatura.. dati tutti sballati. E la prova regina delle molecole su un cadavere che è stato mesi all'aperto in putrefazione con animali di ogni tipo, sotto freddo,pioggia,caldo. Qualsiasi campione contaminato prelevato poi a mesi di distanza in una situazione simile non può che dare risultati sbagliati. La procura per giustifiare le fatture gonfiate che si sono intascati, milioni di euro del popolo italiano, ha falsificato e continua a falsificare le prove! Vi sono casi documentati nel mondo di procure che falsificano le prove di analisi del DNA per gli stessi motivi in casi di omicidio come questo. Poi prima le molecole di DNA erano esaurite nel campione e non si poteva ripetere il test.. poi guarda caso dopo che hanno prelevato campioni di DNA a Bossetti fermandolo.. come per magia il campione è riutilizzabile e ci sono tante belle molecole.. ehh! 1+1 quanto fa? ehh! Ovvio che la procura ha sostituito il campione di prova con le molecole prelevate a Bossetti... quanto ci vuole a capirlo ? Questa magistratura è marcia fin nel midollo !

Ritratto di indi

indi

Mar, 01/07/2014 - 11:40

Questo sta sparando Kazzate a raffica. Come del resto la madre, la moglie e gli avvocati. Lui conosceva Yara e in qualche modo era riuscito a carpirne la fiducia (troppe presenze a Brembate) e quella sera, con una scusa qualsiasi (ad esempio "Andiamo a prendere i cd che ti ho promesso") ha convinto Yara a salire sul furgone o automobile, con l'intento coltivato da tempo. La ribellione di Yara ha provocato l'epilogo che purtroppo conosciamo.

michele lascaro

Mar, 01/07/2014 - 11:41

Già, il sangue esce dal naso (il suo) e va a finire sulle mutandine di Yara. Stranissimi fenomeni fisici della natura!

Ritratto di Ludovicus

Ludovicus

Mar, 01/07/2014 - 11:57

Strano, anch'io perdo sangue dal naso, ma il mio sangue non e' mai stato trovato sulle parti intime di una ragazza morta ammazzata. Chissa' come mai il suo, invece, si'.

Ritratto di maurofe

maurofe

Mar, 01/07/2014 - 12:02

Indecente...si è affossato da solo....come se ce ne fosse bisogno....

agosvac

Mar, 01/07/2014 - 12:10

Egregio raoul pontalti, lei ha deciso che bossetti è colpevole pertanto nessuna, eventuale, prova a discarico potrebbe da lei essere presa in considerazione. Più omeno come fanno molti magistrati inquirenti. Eppure la spiegazione di bossetti è più che logica. Il sangue dal naso si trasferisce sui suoi strumenti di lavoro rubati e poi vengono trasferiti sul corpo di Yara. Ovviamente questo se realmente bossetti riuscisse a dimostrare che i suoi strumenti di lavoro sono stati rubati. Per quanto riguarda la prova del cellulare di bossetti che si trovava nella palestra in cui si esercitava Yara, è una corbelleria, tuttalpiù si potrebbe dimostrare che bossetti era nel raggio d'azione della cella telefonica che come tutti, anche i cretini, sanno ha un'ampiezza di diversi km quadrati. In pratica se non si trova un testimone che ha visto bossetti all'interno della palestra di Yara con lei presente, è tutta una bufala. Tengo a precisare che io non sto dicendo che il bossetti sia innocente, sto solo dicendo che potrebbe anche esserlo perchè le prove finora portate non sono conclusive. Se un giorno o l'altro spunteranno altre prove, sarò il primo a dire che è stato colpevole di questo efferato delitto.

evidio

Mar, 01/07/2014 - 12:29

Spero solo che alla fine venga punito il vero colpevole, Bossetti o chi per lui!

MarcoE

Mar, 01/07/2014 - 12:30

Con questa ridicola giustificazione adesso sono certissimo: è stato lui!

antonio11964

Mar, 01/07/2014 - 12:48

agosvac la sua ricostruzione sul dna e' fantastica..... goccia il sangue dal naso sugli attrezzi ( sangue che si secca ) poi un ladro ruba gli attrezzi ci uccide Yara e la CROSTA di sangue cade sulle mutandine della bambina....davvero fantasioso... ma si rende conto della coglionata che ha detto ???? p.s. sembra poi che il furto sia avvenuto DOPO la morte di Yara. pero'..chissa'...forse dei "grigi" volando basso con l'ufo hanno risucchiato il sangue del tipo e poi sorvolando il corpo di Yara l'hanno lasciato cadere...mah'....tutto e' possibile.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Mar, 01/07/2014 - 12:52

Toh,ed io che pensavo fosse uscito dal sedere.Un'appunto: ma il segreto istruttrio,cara magistratura,è un optional?

meloni.bruno@ya...

Mar, 01/07/2014 - 13:25

Pensate cosa gli abbia ficcato in testa il suo nuovo avvocato!Sangue uscito dal naso,cosa non si fà per sbarcare il lunario e guadagnarsi la pagnotta!Da muto gli è ritornata la parola.

Nerone2

Mar, 01/07/2014 - 13:36

Se gli inquirenti riescono a tradurrere una semplice frase dall'arabo all'italiano erroneamente figuriamoci se non possono commettere errori sui risultati di un DNA.... Mohamed Fikri, il marocchino di 26 anni che fu l’unico indagato per la morte di Yara Gambirasio, arrestato e iscritto nel registro degli indagati prima per omicidio, poi per favoreggiamento. Dopo mesi di indagini fu scagionato definitivamente.

Gius1

Mar, 01/07/2014 - 13:49

sbattete in carcere pure i suoi avvocati per TENTATA DEVIAZIONE della verita´. Cose dell´altro mondo.

Ritratto di SalvatoreMessina

SalvatoreMessina

Mar, 01/07/2014 - 13:50

A quanto pare ogni scusa è buona ma non per chi sentenzia con GIUSTIZIA ILLUMINANTE!

Ritratto di Civis

Civis

Mar, 01/07/2014 - 14:01

Le battute sarebbero facili e divertenti, ma in questo caso evito di farle, per rispetto ad una ragazzina che aveva davanti una vita ed è stata fatta morire.

Ritratto di gabriele74-cina

gabriele74-cina

Mar, 01/07/2014 - 14:10

in questo caso la presunzione d'innocenza deve essere rispettata. che sia lui o no lasciamo che le indagini finiscano. se sarai lui ... in carcere è un morto che cammina.

lamwolf

Mar, 01/07/2014 - 14:26

La denuncia del furto esiste? Una serie di menzogne per un assassino il dna al 99,99% è una prova inconfutabile. In galera a vita.

thepaul

Mar, 01/07/2014 - 14:33

@bingobongo: il segreto istruttorio vale finché l'indagato non sa di esserlo. Quando ci sono arresti, entrano in gioco gli avvocati difensori e, a quel punto, non c'è più segreto istruttorio. Del resto, che ci fosse del sangue di Bossetti l'ha dichiarato lui stesso, mica lo hanno costretto quelli della Procura. E tralascio le corbellerie di chi dice che la Procura sta inventando prove per incastrare un innocente...costui non ha capito niente di come funziona la giustizia, forse obnubilato da decenni di massacro berlusconiano....

odifrep

Mar, 01/07/2014 - 14:34

Raoul Pontalti (10:57) - complimenti per l'acuta osservazione.....

Alberto70

Mar, 01/07/2014 - 14:38

Aredo, ma ci fa' o ci è ? ma si rebde conto delle bestialità che ha scritto ? secondo lei perche la Magistratura inquisusce Berlusconi è capace di falsificare le prove di un omicidio..?! Presumo che lei sia sicuramente un medico forense, esperto di materia di Dna.... Ma poi perche mai avrebbero dovuto incastrare Bossetti, perchè non lei o il sottoscritto ? ma abbia almeno il buon senso di leggere tutto quanto sta emergendo a supporto della tesi accusatoria, compresa la presenza dell'accusato nei dintorni della palestra negli orari frequentati da Yara.

filger

Mar, 01/07/2014 - 14:47

la cosa più tragica è che c'è pure gente che gli crede!

odifrep

Mar, 01/07/2014 - 14:52

aredo (11:40) - condivido in pieno. Purtroppo, anche gli avvocati hanno famiglia. Saluti.

Ritratto di Baliano

Baliano

Mar, 01/07/2014 - 15:00

--- Roul Pontalti 10.57 .. abbi pazienza, ma stavolta hai proprio toppato. -- Il muratore sostiene di essere stato derubato di parte della attrezzatura, onde per cui tracce ematiche potrebbero essere state presenti sugli attrezzi trafugati e magari uno di questi potrebbe essere stato usato per uccidere Yara: Questo risulta dalla sua "auto-difesa". -- In linea del tutto teorica, è possibile, ammesso e non concesso che tra questi oggetti ci fosse anche un taglierino. Non uno scalpello per quanto appuntito e tagliente possa essere, ma di cui non esistono riscontri, per le ferite inflitte al corpo della ragazzina. Come tesi difensiva del muratore, è quasi fantascientifica, ma la "dinamica" non è quella da te un po' "irriguardosamente" formulata.

Raoul Pontalti

Mar, 01/07/2014 - 15:09

agosvac il sangue non si trasferisce per intervento soprannaturale dalle cavità nasali di un muratore (sempre che il sangue provenga di lì, ma il discorso non cambierebbe se derivasse da emottisi o da semplice angioressi da banale ferita cutanea) sulle mutandine di una bimba nel tardo autunno padano per cui tale indumento è di norma coperto da un altro che funge da schermo. E non si trasferisce nemmeno tanto facilmente per il tramite di terzi (zanzare...invocate anche quelle, nel tardo autunno padano...). E come farebbe poi del sangue necessariamente essiccatosi in precedenza ad aderire a delle mutande e a dei leggings che non risultano nemmneo interessati dai fendenti inferti? (le mutande non si indossano infatti sul torso). Interessante il fatto che l'indagato non confuti l'attribuzione a lui del DNA ritrovato....Ammette che è il suo, ammettendo dunque la validità del reperto (e infatti quel DNA che taluno ritiene impossibile ritrovare "integro" o quanto meno utilizzabile a fini identificativi è servito egrtegiamente a ricostruire un'intero quadro di parentele legittime e illegittime): si è scavato la fossa con le proprie mani.Io, innocente e accusato di gravissimo e infamante reato, non riconoscerei come mio alcun DNA e parlerei di tentativo di incastrarmi per dolo o per errore e darei in escandescenze sin dal momento della comunicazione delle accuse all'atto dell'arresto.

Mefisto

Mar, 01/07/2014 - 15:29

epistassi... sangue sullo scalpello (o su un taglierino)... ladro... ruba gli attrezzi... non è un ladro comune, no, è anche un maniaco... commette un assassinio... usa lo scalpello del Bossetti... et voilà, DNA di Bossetti su Yara Sequenza di eventi molto logica, probabile, verosimile, senz'ombra di dubbio deve essere andata proprio così !

filger

Mar, 01/07/2014 - 15:29

già raoul, il fatto è che tutti questi innocentisti dell'ultima ora secondo me non hanno la minima idea di cosa sia la scenza e la genetica. e dubito che abbiano anche un diploma di scuola superiore.

Nerone2

Mar, 01/07/2014 - 15:33

Raoul Pontalti... come al TUO solito non riesci a leggere attentamente quel che e' riportato nell'articolo o nei vari commenti. TU scrivi: - "Interessante il fatto che l'indagato non confuti l'attribuzione a lui del DNA ritrovato....Ammette che è il suo, ammettendo dunque la validità del reperto (e infatti quel DNA che taluno ritiene impossibile ritrovare "integro" o quanto meno utilizzabile a fini identificativi è servito egrtegiamente a ricostruire un'intero quadro di parentele legittime e illegittime): si è scavato la fossa con le proprie mani" - Dove hai letto che Bossetti conferma che il sangue e' suo? Dove hai letto che Bossetti ammette la validita' del reperto? Dove hai letto che l'indagato non confuti l'attribuzione a lui del DNA ritrovato? ... beveti la Vodka non la Grappa Raoul!!!

Ritratto di komkill

komkill

Mar, 01/07/2014 - 15:43

Purtroppo in questo paese, gira e rigira, si butta tutto in politica. Il clan di "quelli che odiano Berlusconi" ha il terrore che i vari PM abbiano preso una cantonata e questo tizio sia innocente. Se così fosse verrebbe screditata la grande magistratura italiana che passa il suo tempo ad inseguire la condanna definitiva di Berlusconi e quindi manca il tempo (e la voglia, forse, specie in estate) di fare altro. Il clan di "quelli che difendono Berlusconi" spera ovviamente il contrario, che il tizio sia stato falsamente accusato e che tutti i gongolanti investigatori italici ci facciano una figura di c@cc@. Anche questa volta la vittima sarà la verità ma tanto agli italiani la verità non interessa. Resta il fatto che se il tizio è colpevole merita di scontare la sua pena (a lui daranno l'ergastolo, mica si chiama Kabobo). Se invece è innocente tra qualche anno dovremo mettere mano al nostro portafoglio per pagargli un pesante indennizzo attraverso le sempre crescenti tasse di questo stato malato.

odifrep

Mar, 01/07/2014 - 16:02

Alberto70 (14:38) - giusta osservazione la sua. Infatti, non si comprende come poteva essere in quei paraggi quella sera il Bossetti, essendo residente in Trieste.

Nerone2

Mar, 01/07/2014 - 16:07

Raoul Pontalti scrive... "agosvac il sangue non si trasferisce per intervento soprannaturale dalle cavità nasali di un muratore" ... Caro commentatore, un esempio "banale" ma se ne possono fare tanti altri di questo tipo di esempi... Ti sei mai fatto fare una analisi del sangue? Chi ha estratto il Tuo sangue e' in possesso di tracce biologiche del tuo DNA facilmente trasferibili su indumenti di una bambina e incolparti come "Pontalti l'Orco"!!!!

Ritratto di stock47

stock47

Mar, 01/07/2014 - 16:11

"Il tasso di decadimento del DNA dipende dalle condizioni di stoccaggio e d'imballaggio. Soprattutto, dipende se il DNA è esposto a calore, luce solare, acqua e ossigeno. Se un corpo è lasciato fuori al sole e pioggia, il suo DNA sarà utile da testare per un paio di settimane". (Univ. di Berkeley). Vale a dire che DOPO TRE MESI il DNA testato NON SERVE A NIENTE e NON IDENTIFICA NESSUNO.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Mar, 01/07/2014 - 16:16

thepaul il problema che in questo modo gli avvocati si preparano le contromosse difensive e conoscono il patrimonio informativa della procura.Solo questo,e scusa se è poco.

filger

Mar, 01/07/2014 - 16:25

scienza...

Ritratto di stock47

stock47

Mar, 01/07/2014 - 16:34

Trovo che la giustificazione di Bossetti sia ottima. Se è vero che soffre d'epistassi, la possibilità che il suo sangue sia stato usato da altri, sale vertiginosamente. Da giovane, per un giorno, ebbi un caso d'epistassi, continuavo a sanguinare dal naso nonostante i tamponi che vi mettevo con tanto di liquido farmaceutico atto a fermare il sangue. Se qualcuno si è impossessato di qualcuno dei tamponi usati da Bossetti e sparso lo sugli indumenti della ragazzina, difficilmente si potrà accusare il Bossetti anche per questa evenienza, comunque come ho scritto nell'altro articolo, il problema vero è se il DNA che hanno testato sia valido e, stando alla stessa scienza, NON LO E'.

filger

Mar, 01/07/2014 - 16:37

scienza, prego correggere errore grazie.

baio57

Mar, 01/07/2014 - 16:45

@ filger (15,29) - Tu invece che scrivi scenza senza la "I" , che caZZo di scuola hai frequentato ????????

Mefisto

Mar, 01/07/2014 - 16:55

C'è gente che crede che l'11 settembre sia una montatura degli americani, che questi non siano mai andati sulla luna, ed è terrorizzata dalle "scie chimiche". Bossetti ? Un innocente incastrato dalla CIA, con la collaborazione del Mossad e della P2

Ritratto di Marco Marconon

Marco Marconon

Mar, 01/07/2014 - 16:58

per NERONE 2 - Mi scusi, signor Nerone 2, ma dal momento che il buon Bossetti giustifica la presenza di sangue su attrezzi ipoteticamente rubati, e involontariamente finiti sugli indumenti della ragazzina, non ammette IMPLICITAMENTE che il DNA trovato appartiene a se stesso? Credo che questo faccia parte della LOGICA più elementare. Se no accettase che il DNA è suo, non cercherebbe neppure una ragione di attribuzione.

Nerone2

Mar, 01/07/2014 - 16:58

stock47... se questi scenziati sono abili nell'errare traduzioni di semplici frasi dall'arabo all'italiano, figuriamoci se sono abili di essere certi nell'esame di DNA che e' molto piu' complicato... LOL LOL ... ma si'... le prove concrete sono "le lampade", le "bistecche" l'assenteismo dal posto di lavoro (milioni di italiani andrebbero in galera solo per questo), il possedere di dieci telefonini, l'accanimento sul PC nel seguire il caso Yara... (anche io sono colpevole per questo?), il cellulare SPENTO... NON E' POSSIBILE STABILERE E DIMOSTRARE SE UN CELLULARE E' SPENTO!!!! etc.. etc... questi sono alla frutta!!!!

Gianca59

Mar, 01/07/2014 - 17:00

Questa è la sua difesa ? Spero non si debbano spendere ulteriori soldi per verificarla ….

filger

Mar, 01/07/2014 - 17:08

caro baio, errori di ortografia, come vedi già provveduto a segnalare (arrivi tardi come sempre). non vorrei dover spulciare tutti i tuoi post per beccarti in castagna, ma non ho tempo.

filger

Mar, 01/07/2014 - 17:09

baio,alla tua età inoltre evita le volgarità , poco si addicono ad un quasi sessantenne.

Libertà75

Mar, 01/07/2014 - 17:17

Io comunque penso, che un laboratorio serio sappia distinguere tra un sangue essiccatosi originariamente su un tessuto e un sangue trasportato già essiccato fin dall'origine... almeno spero

Nerone2

Mar, 01/07/2014 - 17:22

Marco Marconon... la risposta e' NO. Non c'e certezza che del sangue sia finito su attrezzi ipoteticamente rubati e involontariamente finiti sugli indumenti della ragazzina. Neanche l'imputato puo' essere in grado di asserire con esattezza una cosa simile.

baio57

Mar, 01/07/2014 - 17:52

@ filger - E' chiaro che era un errore di battitura ,era altrettanto chiaro il riferimento in chiave ironica,ma tant'è.In castagna sei comunque stato preso tu ,infatti hai voluto subito correggere per la figura meschina in relazione al post delle 15,29 s'intende. Per quanto riguarda invece il tuo riferimento sarcastico rispetto la mia età,ti voglio sfidare in una disciplina scelta da me,sai sono vecchietto e mi potrai anche concedere questo piccolo vantaggio. Facciamo una prova di resistenza con la bici del tipo per esempio di 150/200 km.,con Gavia,Mortirolo e Santa Cristina (vi ho partecipato domenica scorsa ),oppure la Trondheim -Oslo di 540 km. percorsi in 29,5 ore nel 2011 (con solo 2 ore di sosta) ,oppure vediamo, la Otztaler Radmarathon (Austria) di 238 km. e 5500m di dislivello ,percorsa in 9,45 ore ,ma va bene anche la Mtb ,facciamo una 6 ore una 12 o una 24 ore senza sosta ? Ti premetto che percorro circa 12000 km. e circa 30 gare l'anno, quindi devi allenarti almeno un po',per non fare brutte figure .

mar75

Mar, 01/07/2014 - 17:56

@stock47: lei e altri state ancora continuando ad arrampicarvi sugli specchi. Se il DNA fosse stato danneggiato non avrebbe dato l'identificazione certa del suo proprietario, mettetevelo in testa. Continuate ad appoggiare giustificazioni ridicole solo perché il tipo è un nordico doc, non è il marocchino delle prime indagini. Se il DNA fosse stato del marocchino voi sareste stati i primi a volerlo vedere in galere senza se e senza ma. Questo la dice lunga sul vostro modo di ragionare.

mar75

Mar, 01/07/2014 - 17:59

@Nerone2: la traduzione dall'arabo all'italiano non è stata fatta da scienziati (impari almeno a scrivere "scienziati" e non "scenziati" prima di criticarli....) ma da traduttori laureati in lingue.

mar75

Mar, 01/07/2014 - 18:04

@Libertà75: "Io comunque penso, che un laboratorio serio sappia distinguere tra un sangue essiccatosi originariamente su un tessuto e un sangue trasportato già essiccato fin dall'origine... almeno spero" ovviamente è più che possibile notare la differenza, il sangue ancora liquido bagna il tessuto, penetra nelle fibre, mentre quello già essiccato si può depositare solo in grumi sulla parte superiore del tessuto. Basta osservarlo al microscopio per notare la differenza anzi, probabilmente si nota anche ad occhio nudo. Solo gli utenti esperti di questo giornale continuano a tirare fuori queste teorie per autoconvincersi dell'innocenza del Bossetti.

Ritratto di stock47

stock47

Mar, 01/07/2014 - 18:25

mar75, non mi arrampico su un bel niente, tra l'altro mi è del tutto indifferente che Bossetti sia innocente o colpevole, quello che mi preme è che venga trovato IL

Ritratto di stock47

stock47

Mar, 01/07/2014 - 18:37

mar75, non mi arrampico su niente, mi è indifferente quale sia la soluzione del caso, quello che mi preme è che venga trovato IL colpevole e non UN colpevole, tanto per accontentare i forcaioli come lei. Ho citato un articolo di scienziati di un università americana, avanti anni luce sulle ricerche dei criminali in base al DNA. Dicono CHIARAMENTE che dopo due settimane il DNA trovato su un corpo esposto agli elementi come acqua, caldo, sole e ossigeno NON E' PIU' UTILIZZABILE IN MANIERA CREDIBILE E SCIENTIFICA. Capisco che ciò rovina i suoi piani d'impiccare il malcapitato di turno, ma che vuole mi sembra che siate state voi a fare la regola della verità scientifica su tutto e sopra tutto, che fa, adesso la rinnega? E' la Scienza a dire che quella traccia non vale NIENTE DI NIENTE. Gli asserviti "scienziati" e "periti" nostrani, farebbero bene a fare fagotto, non solo sono degli incompetenti ma quel che è peggio è che fanno finire in galera gente che non c'entra niente, proprio come desidera lei con le sue chiacchiere fumose.

onurb

Mar, 01/07/2014 - 18:47

aredo. Il suo ragionamento ha un punto debole. Se si fosse voluto incastrare qualcuno con il DNA, Bossetti sarebbe la persona presa a caso. In questa ipotesi, perché aspettare quasi 4 anni per incastrare uno a caso e perché indagare fino a riesumare un cadavere per confrontare il DNA? Per quanto riguarda la colpevolezza di Bossetti, quelle che leggiamo sui giornali sono solo chiacchiere. Il processo, se si farà, stabilirà se è lui l'assassino di Yara.

onurb

Mar, 01/07/2014 - 18:50

agosvac. Se ha fatto denuncia di furto prima dell'assassinio di Yara, l'affermazione ha una sua consistenza. Se non l'ha fatta, le sue sono chiacchiere, come tutte le cose che leggiamo sui giornali.

Nerone2

Mar, 01/07/2014 - 18:55

mar75... critichi il commento non la mia grammatica.

odifrep

Mar, 01/07/2014 - 19:41

mar75 (17:56) - lei non sa cosa dice. Perché se ne faccia una ragione, io, non sono del Nord e dico che gli abitanti del settentrione hanno sfamato fin tanta Africa che lei nemmeno immagina. Si vergogni e non usi fare più paragoni da razzista.

lento

Mar, 01/07/2014 - 20:47

Se gli attrezzi sono stati rubati prima dell'omicidio di yara con denuncia fatta . E' credibile la perdita di sangue dal naso, e poi caduta sugli attrezzi .E' capitato anche a me."Fino adesso non c'e' una prova valida per trattenere Bossetti. Ma chi si prende l'incarico di dire abbiamo sbagliato tutto ? risarciremo tutte queste persone coinvolte con i nostri soldi?

Ritratto di giusdange2

giusdange2

Mar, 01/07/2014 - 20:52

con tutti questi capovolgimenti di fronte, comincio a capirne sempre meno. Rispetto per chi, in una situazione complessa, come questa, ha/avrà responsabilità di giudizio.

ellennyyy

Mar, 01/07/2014 - 20:52

vorrei dire agli avvocati se invece che pensare sempre alla gloria e ai soldi dovrebbero pensare a far confessare quel maniaco che oltretutto magari a abusato anche di altri bambini che magari per paura non parlano spero che quegli avvocati abbiano coscenza è ora che i vari omicidi dove si sa chi sono gli assassini vedi meredit o chiara poggi. avvocati smettete di far assolvere i colpevoli mettetevi una mano sulla coscienza e lasciate le loro difese non pensate solo ai soldi

Ritratto di lorenzo74

lorenzo74

Mar, 01/07/2014 - 22:32

Ad agosvac: il mio telefonino (senza GPS) individua la mia posizione nel raggio di 100 metri, forse triangola vari ripetitori, non so ma è così

gibuizza

Mer, 02/07/2014 - 00:43

Oltre questa tragedia mi viene da pensare al fatto che gli agganci delle celle di una persona qualsiasi, cioè non indagata e nemmeno sotto controllo, siano verificabili dopo più di 4 anni. Questo significa che tutte le telefonate sono memorizzate (come contatti) per tutti gli italiani per diversi anni. Spero non saltino fuori intercettazioni del Bossetti altrimenti la preoccupazione si tramuterebbe in terrore!

aredo

Mer, 02/07/2014 - 09:02

@mar75: con quello che hai scritto sopra hai confermato tutto ciò che di sbagliato hanno fatto questi magistrati nel tuo disperato tentativo di difenderli e giustificarli per le loro ignobili azioni.

filger

Mer, 02/07/2014 - 09:46

biao57, non oso mettere in duscussione le tue doti e abilità fisiche. continua a pedalare, meglio! saluti p.s. corregga anche il suo amico nerone2 lo scenziato (senza i).

filger

Mer, 02/07/2014 - 09:48

mar75, infatti, ma qui sono tutti dei piccoli investigatori privati... e sfigati aggiungo.

Libertà75

Mer, 02/07/2014 - 11:38

@mar75, sono d'accordo con lei, quello che io non ho capito dalle notizie trapelate è quale sia la forma di campione raccolto. Non voglio passare per innocentista, ma sono convinto che anche qualora il campione fosse stato secco e superficiale gli inquirenti avrebbero cercato Ignoto 1. In questo caso, comunque, non gioca a favore del Bossetti il fatto di non essersi sottoposto a raccolta volontaria del DNA, come non gioca a favore della magistratura il fatto che ci abbiano messo 4 anni a controllare tutti i muratori della zona.

Raoul Pontalti

Mer, 02/07/2014 - 11:59

Nerone1 bruciò l'urbe a quanto si dice mentre a quanto si vede Nerone2 ha bruciato il suo cerebro con la grappa padana: l'avvocato, che all'esterno parla per conto del muratore, ha affermato l'altro giorno che non si contesta le risultanza del DNA (quindi la si ammette...) e il muratore stesso ha fornito la fantasiosa giustificazione dell'epistassi: ma se io nego che sia valida la prova dell'esistenza del mio DNA perché poi fornisco giustificazione dell'esistenza di ciò che non esiste? Nerone2 vai a fare la prova dell'etilometro: ti troveranno tracce di sangue nell'alcool circolante....

onurb

Mer, 02/07/2014 - 14:52

Raoul Pontalti. Per favore non tocchiamo la grappa, che nelle giuste dosi è un elisir di lunga vita. Mio padre, 97 anni, la mattina prendeva la grappa corretta con il caffè. Ora ha smesso. Certa gente è strafatta non di grappa, ma di erba cipollina.

baio57

Mer, 02/07/2014 - 15:11

filger - Certo che continuo a pedalare ,e poi vengo qui a rispondere ad esseri insulsi di vario genere . Mi diverte.

baio57

Mer, 02/07/2014 - 15:23

@ filger (segue) A proposito ,quando un laureato come te (hai fatto la Sorbona ,mica un'universitatucola qualsiasi di' la verità) si cimenta su qualche articolo un po'più di sostanza ,che so , l'affaire Sarkosy,le milizie filonaziste in Ucraina ,il fisco con la tassa sui pc....le notizie di certo non mancano, e lascia il Bossetti e la povera Jara ai "Poirot" nostrani.

Ritratto di mambo

mambo

Mar, 17/02/2015 - 10:46

perdeva sangue dal naso? Ma che cretinata è questa. Ergastolo a carcere duro senza che ci sia quealcuno che tenti di recuoerarlo e solo perchè non c'è la pena di morte.