Zika, nato in Spagna un bimbo con microcefalia

Si tratta del primo caso in Europa. La madre ha saputo di essere stata contagiata dal virus a maggio, ma ha deciso comunque di tenere il bambino

È nato in Catalogna il primo bambino in Europa ad essere affetto da microcefalia (che comporta un cranio notevolmente più piccolo rispetto alla norma) causa il virus Zika. A dare la notizia, le autorità sanitarie della Catalogna. Alla madre era stato diagnosticato il virus a maggio, ma la donna aveva deciso ugualmente di tenere il bambino.

Si tratta del primo caso accertato in Europa di malformazione encefalica provocata direttamente dalla malattia. Trai precedenti, il caso di un feto in Slovenia colpito dal morbo virale: i genitori, tuttavia, appresa la notizia avevano deciso di comune accordo l'interruzione anticipata della gravidanza.

Il virus Zika può essere trasmesso dalle zanzare e da persona a persona solo nel caso della madre e del feto.