Cronista discriminato polemiche sul sindaco

L’Associazione Stampa Toscana stigmatizza l’atteggiamento del sindaco di Lucca Pietro Fazzi che mercoledì ha allontanato, dopo averlo invitato, il corrispondente del Giornale della Toscana Massimo Di Grazia da una conferenza stampa e si associa alla denuncia fatta immediatamente dopo il fatto dal comitato di redazione. «Triste il giorno in cui i rappresentati delle istituzioni e ogni altra fonte, pubblica o privata di interesse generale, potranno scegliere a quali giornalisti e a quali giornali raccontare fatti o situazioni. Quel giorno verrebbe meno la libertà d’informazione e con essa tutte le altre». Anche il Gruppo cronisti toscani solidarizza: «I cronisti devono avere libero accesso, senza distinzioni di testata, a qualsiasi conferenza stampa che si svolge in un luogo pubblico. La Costituzione parla chiaro».