Crotone, nigeriano molesta passanti e aggredisce agenti: arrestato

Lo straniero si è scagliato subito contro i poliziotti giunti a seguito delle numerose segnalazioni ricevute: 5 i giorni di prognosi per uno di essi, che ha riportato un trauma contusivo distorsivo al polso ed all'avambraccio sinistro

Ha molestato i passanti in centro a Crotone e poi, una volta giunti sul posto dopo le numerose segnalazioni ricevute, anche alcuni agenti della polizia di Stato.

Il responsabile è un uomo di 33 anni di nazionalità nigeriana, tale O.M., particolarmente insistente e fastidioso nel domandare l'elemosina in piazza Pitagora. Probabilmente infastidito dall'esito non positivo delle sue richieste, lo straniero ha iniziato ad urlare e gesticolare animatamente nei confronti dei presenti.

Spaventati, alcuni di essi hanno contattato le forze dell'ordine per chiedere un loro intervento e porre fine alle intemperanze dello straniero.

A giungere in piazza Pitagora sono stati gli uomini della questura di Crotone, accolti fin da subito con grande ostilità dall'africano. Alla vista degli uomini in divisa, infatti, quest'ultimo si è scagliato con veemenza contro di essi, colpendoli con gomitate e calci.

Solo dopo una breve colluttazione i poliziotti sono riusciti ad avere la meglio sul facinoroso e ad ammanettarlo. Uno di essi ha riportato una contusione all'avambraccio sinistro ed un trauma distorsivo al polso. Dopo i controlli svolti nell'ospedale locale, i medici hanno attribuito all'agente 5 giorni di prognosi.

Il 33enne, invece, è finito dietro le sbarre di una cella di sicurezza della questura, con l'accusa di lesioni personali volontarie, resistenza e violenza a pubblico ufficiale. Si trova in attesa di giudizio direttissimo.

Commenti
Ritratto di giangol

giangol

Mer, 04/09/2019 - 18:35

Mamma hanno ragione i comunisti che gli italiani sono razzisti e fascisti.faranno un decreto legge che obbliga gli italiani a donare 5 euro ad ogni risorsa che fa l'elemosina!

Renadan

Mer, 04/09/2019 - 19:25

Non preoccuparti....qualche magistrato di sinistra ti fa uscire e ti premia