Il ct lituano si rilassa sul tetto dell’hotel

da Kaunas

Le partite si preparano anche così: prendendo il sole sul tetto dell’hotel. Algimantas Liubinskas, ct della Lituania, deve aver pensato che contro i campioni del mondo serviva una vigilia diversa dalle altre. E così, dopo l’ultimo test di rifinitura, ha pensato bene di isolarsi e di trasferirsi, lui e tutti i suoi pensieri, sulla terrazza dell’hotel che ospita la nazionale lituana. «È da tre giorni che non dorme» aveva detto il suo staff. Liubinskas è una specie di istituzione da queste parti: lui ebbe l’onore di essere, dal ’92 al ’94, il primo allenatore della Lituania post indipendenza. Non è il solo record perché l’attuale ct nel 1983 divenne allenatore dello Zalgiris Vilnius: allora aveva 31 anni e resterà nella storia come il più giovane tecnico del campionato sovietico. Grazie alla storia, nessuno può batterlo.