Cuba, festeggiamenti sottotono per gli 81 anni di Fidel Castro

L’Avana. Per la prima volta i festeggiamenti per il compleanno di Fidel Castro, 81 anni ieri, sono avvenuti senza ufficialità. Nessun discorso pubblico, né editoriali del líder máximo sul quotidiano ufficiale Granma. È il secondo anno che Castro, padre della rivoluzione cubana, trascorre in ospedale, lontano dai riflettori, pur essendo sempre presente nella vita politica dell’isola. Operato d’urgenza all’intestino oltre un anno fa, Castro delegò nel luglio 2006 tutti i suoi poteri al fratello Raul, aprendo una fase di transizione. La provvisorietà istituzionale di Raul lascia intravedere la possibilità di prossimi futuri cambiamenti. Il 10 agosto una formazione politica socialdemocratica ha diffuso un documento in cui si riconoscono «segnali di realismo rivoluzionario», e in cui si chiede di «giungere alla definitiva istituzionalizzazione dell’attuale leadership».