Cuba, una Tv trasmetterà Tg stranieri

L’Avana. Un nuovo canale televisivo comincerà a trasmettere a Cuba nei prossimi mesi programmi internazionali, 24 ore su 24. Lo ha annunciato all’Avana l’Istituto Cubano de Radiodifusion (Icrt), che ha specificato che tra i programmi che andranno in onda ci saranno tra gli altri i notiziari della venezuelana Telesur e della televisione spagnola, e il Discovery Channel. Il nome del nuovo canale - per ora provvisorio - sarebbe Multivision. «In questa prima fase, il canale potrà essere visto da circa metà della popolazione cubana», ha dichiarato Ernesto Lopez, presidente dell’Icrt.
Il governo cubano sta correndo ai ripari dopo che le trasmissioni della radio e della TV cubana - tutte sotto lo stretto controllo dello Stato - sono state duramente criticate nell’aprile scorso durante il congresso dell’Unione degli scrittori e artisti di Cuba. In molti interventi le trasmissioni sono state definite «noiose e antiquate», e «prive del contenuto necessario per educare e intrattenere la popolazione».
Anche la diffusione sempre più massiccia dei sistemi - considerati illegali e «contrari ai valori socialisti» - di televisione satellitare, con antenne vendute al mercato nero dell’Avana, spingono le autorità a una revisione della televisione statale.