Cucce climatizzate e massaggi shiatsu E Fido diventa più Vip del suo padrone

Se il padrone non si fa mancare niente, lo stesso deve valere per il suo cane o il suo gatto. Insomma, a un umano Vip deve corrispondere un animale altrettanto «alla moda». Tanto di «tendenza» da permettersi servizi estivi a 5 stelle: dai massaggi shiatsu, alle beauty farm; dalle cucce climatizzate, ai resort all inclusive. Esagerazioni? Neppure per sogno. In provincia di Modena c’è, ad esempio, il «Centro vacanze del cane e del gatto» che offre agli amici a quattro zampe vacanze di lusso con menù personalizzati, ginnastica quotidiana, box climatizzati, infermeria e assistenza veterinaria 24 ore su 24; oltre, naturalmente a toelettatura e coccole a volontà. Per i gli animali che non possono permttersi standard così elevati, valgono invece i consigli dei veterinari: «Nei riguardi degli animali c’è più rispetto, il triste fenomeno degli abbandoni anche se in estate possono verificarsi situazioni problematiche». Il nemico numero uno resta sempre lui: il caldo. «Quando gli animali devono rimanere tutto il giorno chiusi in un appartamento - raccomandano i veterinari - è necessario lasciare in funzione almeno le pale del soffitto, specie se l'esposizione della casa è tutta rivolta a Sud. Indispensabile poi tanta acqua a disposizione da cambiare costantemente. Anche per i gatti scegliere una bella ciotolona da insalata, non una tazzina. Se si va in gita con il cane, evitare tour de force e portare un litro d'acqua solo per loro». Altro capitolo: l’alimentazione. «D'estate rimane la stessa. Se l'animale non finisce subito la sua pappa, meglio aumentare il cibo secco, altrimenti quello umido diventa un ricettacolo di batteri». Capitolo sicurezza: «Se ci si sposta con il gatto, grazie a una normativa europea valida anche per i furetti, oggi è possibile richiedere la registrazione all'anagrafe regionale. Non solo per andare all'estero ma anche in Italia, gli amici felini avranno un microchip di riconoscimento».