Culla della vita al Galliera

Sabato sarà inaugurata una culla della vita a Sestri Levante, presso l’Opera Madonnina del Grappa, ma già da questa mattina all'Ospedale Galliera verrà attivata la prima culla termica metropolitana per accogliere i neonati meno fortunati. «La culla della vita», verrà presentata alle 11,30 in via Silvio Pellico (dal Pronto Soccorso Ospedale Galliera – lato farmacia) alla presenza di Adriano Lagostena, direttore generale dell'ente, e di Giorgio Curti, presidente del Lions Club Genova Eur.
«Ringraziamo – dichiara Adriano Lagostena - il Lions per aver scelto l'Ospedale Galliera come destinatario di questa importante iniziativa, di alto valore sociale e civile per la Città. Un significativo strumento di tutela e solidarietà per venire incontro a situazioni di difficoltà, nella speranza che si possano evitare gesti angosciosi e disperati». La posizione della culla consente l'intervento immediato del personale sanitario una volta che il neonato viene depositato, a fronte di un accesso facile e veloce nel massimo della privacy per il genitore. Alcuni cartelli e un cancello (da via Silvio Pellico in prossimità del Pronto Soccorso) introducono alla porta dell'edificio, dove all'interno - in un piccolo ambito dedicato - nella massima sicurezza e comfort per il bambino - è situata la speciale culla, con materassino ad acqua che conserva una temperatura costante di 37° centigradi.
Si tratta di una decisione dolorose ed estrema quella di abbandonare un neonato, ma una volta presa il genitore è bene che segua un preciso protocollo: una volta posizionato il bambino nella culla, prima di allontanarsi, deve premere un pulsante direttamente collegato in Pronto Soccorso, in alternativa a un sistema di sensori che rilevano la presenza del piccolo. Il piccolo vinene quindi trasferito in Pronto Soccorso per un primo check sulle condizioni cliniche, in attesa di un neonatologo specialista - contestualmente attivato dal Pronto Soccorso - accompagnato da un infermiere e da una piccola unità mobile di rianimazione per il trasporto del neonato in reparto.