Carnevale, il sindaco: "Divieto di mascherarsi"

A Polla, in Campania, il Comune vieta a tutti i cittadini di età superiore ai 14 anni di andare in giro mascherati per Carnevale

A Carnevale ogni scherzo vale, si diceva una volta. Il detto, però, non dev'essere valido a Polla, in provincia di Salerno, dove il sindaco ha vietato i travestimenti in maschera a tutti i cittadini di età superiore ai quattordici anni.

A raccontare la singolare vicenda è Il Mattino, che spiega come il divieto di mascherarsi rientri in una più ampia serie di provvedimenti con cui vengono poste diverse limitazioni alle celebrazioni carnevalesche. Ad esempio, è vietato l'utilizzo di bombolette spray. Ma non solo: per le vie cittadine, infatti, è vietato girare travestiti. Unica eccezione sono le manifestazioni collettive preventivamente autorizzate dall'autorità di Pubblica sicurezza.

E bisogna fare ben attenzione a non sgarrare: per chi trasgredisce sono previste multe dai 10 ai 103 euro. Non pochissimo, per un adolescente in vena di burle. I ragazzi del centro rivierasco, insomma, facciano attenzione. Quest'anno, è proprio il caso di dirlo, c'è poco da scherzare.

Commenti
Ritratto di moshe

moshe

Mer, 11/02/2015 - 10:43

Ricoveratelo!

Ritratto di lurabo

lurabo

Mer, 11/02/2015 - 10:52

notare come siamo ridotti

SanSilvioDaArcore

Mer, 11/02/2015 - 12:57

Giusto. Le sole maschere concesse sono i burqua...

Ritratto di semovente

semovente

Mer, 11/02/2015 - 16:02

Esenzione per le musulmane.

Ritratto di giangol

giangol

Mer, 11/02/2015 - 18:21

ahahahah certo che l'italia è proprio un paese di pazzoidi