Sanremo, il gestaccio di Zucchero sul palco dell'Ariston

Zucchero, ospite d'onore al Festival di Sanremo, è stato immortalato alla fine della sua canzone mentre realizza un gestaccio

Un secondo quasi impercettibile, ma che le telecamere - purtroppo per Carlo Conti - hanno immortalato istantaneamente, per poi cambiare subito inquadratura. Non c'è dubbio che l'ultima serata del Festival di Sanremo sia stata un successo senza precedenti: share alle stelle, 12 milioni di telespettatori incollati alla tv e tanta musica. L'ospite che ha innalzato il livello della kermesse è stato lui, Zucchero. Tre canzoni meravigliose dal palco dell'Ariston tanto apprezzate dal pubblico da regalare al cantante lunghi minuti di applausi. Come mai era successo.

Eppure, qualche italiano che si stava godendo il Festival comodamente seduto su una panchina, ha notato qualcosa di strano. Durante l'interpretazione di "Partigiano Reggiano", il primo brano del suo ultimo disco "Black Cat", Zucchero si è lasciato prendere dal ritmo travolgente della canzone. Adelmo Fornaciari si è avvicinato più tre grandi musicisti al suo fianco che lo hanno accompagnato con pianoforte, batteria e chitarra. Assoli meravigliosi che Zucchero ha anche imitato con dei gesti, battendo spesso le mani. Ma pochi istanti prima della fine della musica, si è lasciato andare ad un gesto volgare a sfondo sessuale abbassando le mani verso le parti intime. Un secondo, forse meno, ma che le telecamere hanno ripreso da molto vicino (guarda il video).