Dentro e fuori dal letto. Le "larghe intese" servono (anche) in Amore

Fra provocazione e ironia, ecco 44 tesi, ovviamente eretiche, su cui basare una stabile relazione sentimentale ed erotica

Dopo il festival della filosofia dedicato all'Amore, concluso ieri a Modena, propongo ai relatori, agli ascoltatori, agli amanti attivi, passivi e occasionali di sottoscrivere il seguente documento amoroso. Quarantaquattro serie, semiserie e paradossali per cercare Larghe Intese in Amore.

1 Amare è prendersi gioco della vita, della morte e dell'immortalità.

2 L'Amore è l'unione di paradiso e inferno. Vivi le pene dell'inferno come se fossero i frutti del paradiso, e viceversa. Gli estremi si toccano, e provano orgasmo.

3 L'amore è un'eccellente patologia che produce deliziosa sofferenza. La sua fase acuta coincide con l'invasamento, si è posseduti da qualcuno o qualcosa di cui non si dispone ma per cui si è disposti a tutto.

4 L'amore produce allucinazione perché altera la realtà, le sue dimensioni e i rapporti umani e induce al delirio, cioè a uscire dai confini e dalle regole.

5 La più forte alterazione che produce è far entrare l'Universale nel Particolare, il Mondo in una Persona, il Cosmo in una Bocca, il Cielo in una Casa.

6 Il carisma dell'Amore è l'Unicità. Tu solo, unico esemplare irripetibile, non commutabile, non sostituibile. Tu sei dio ma io devo essere il solo a goderlo.

7 L'amore vive e muore della sua irriproducibilità. Perciò in amore si può essere artisti, artigiani e oggetti d'arte, ma non si può amare in modo industriale.

8 L'unico amore che può farsi plurale è l'amore famigliare o amicale, perché si tratta d'amore separato da eros. L'affetto è il fratello eunuco dell'amore.

9 Chi dice di non aver mai amato una volta nella vita è uno sbadato, uno smemorato o un bugiardo. O semplicemente è in lista d'attesa.

10 Le tragedie dell'Amore, le violenze e le follie, le persecuzioni e le gelosie, sono il decorso naturale dell'Amore. È quella la sua norma, che per fortuna in tanti trasgrediscono. L'amore in purezza sarebbe catastrofe pura.

11 Per vivere senza conseguenze dannose l'Amore, è necessario dotarsi di contraccettivi, piccole pillole immateriali che consentono d'interrompere il flusso amoroso e avere lampi di lucidità, tregue di apatia. Si salva solo l'Amore interruptus. O preservato dal condom del disincanto.

12 L'Amore è come un sasso nello stagno della vita, si allarga per cerchi concentrici ma sempre partendo dal più vicino, mai dal più lontano. Per questo l'amore non può essere commutato in filantropia universale.

13 L'Amore è essere egoisti con l'Io di un altro.

14 L'Amore parte dalla testa, mai dal corpo. Ma la testa parte con lui.

15 L'Amore è un fanciullo perenne che sospende il tempo e danza nello spazio.

16 L'Amore è ineducato, selvatico. È incolto, se non è colto sul fatto.

17 L'Amore talvolta è uno specchio per amare se stessi tramite un altro.

18 Chi ama l'amore e si serve dell'innamorato per lo scopo, trascorre una vita pretestuosa. Quando l'amato è un mezzo per amare, l'amore si dimezza.

19 Chi ama per pura gioia di possesso e accumulazione applica la legge del capitalismo all'amore.

20 Chi ama per volontà di conquista applica l'imperialismo all'amore.

21 Chi ama chiunque e ovunque, senza distinguere, applica il comunismo all'amore.

22 Chi coltiva amori plurimi e aggravati, da serial kisser (baciatore seriale), oscilla tra il collezionismo e il collettivismo.

23 A volte l'Amore è un crimine contro l'umanità nel nome d'una persona sola.

24 Lo stalking è un amore senza biglietto di ritorno. Due cuori e una carogna.

25 L'Amore è il rifugio dei miscredenti che innalzano un Assoluto fittizio per ripararsi da ogni altro Assoluto.

26 L'Amore è raffigurato come un putto perché al femminile suona male.

27 Il tradimento è il farmaco-veleno dell'amore. Se non uccide rafforza. Se hai amato con tutto il corpo, dopo il tradimento amerai pure con gli anticorpi.

28 Chi è moglie infedele, sarà vedova esemplare. Il legame nuziale le va stretto in vita. Amore retroattivo con rimorso a pie' di lista.

29 Spesso in amore si ama più l'assenza che la presenza dell'amato.

30L'Amore è la grazia dannata di un istante, scambiato per l'eternità.

31 L'Amore non sopporta la durata, viaggia tra l'attimo e la perennità senza posarsi nella lungodegenza. L'Amore è una prigione ma non prevede l'ergastolo.

32 L'Amore patisce l'asimmetria di tempi e di spazi. Se non combacia, ferisce. Se stride, uccide.

33 L'Amore è una sirena che canta e il suo richiamo conduce sull'orlo della pazzia. Ma si raggiunge la pazzia quando smette di cantare o sparisce.

34 L'Amore è virale, perciò tende a isolare le vittime. Per evitare il contagio, il disincanto e la concorrenza.

35 In amore conquisti il volto ma perdi la faccia.

36 Il mondo, il pensiero e l'azione reggono sulla connessione. L'amore è la connessione elementare che collega alla vita.

37 Ci sono i filtri d'amore, ma anche in amore prevalgono le fatture false.

38 Chi ama resiste alla morte, in forma di elusione, evasione, dilazione, raggiro. Morire d'amore è solo un equivoco. Chi ama non muore.

39 L'Amore è un ascensore che porta all'attico e nel seminterrato, ma l'amore più bello si raggiunge scalando le vette e scrutando gli abissi.

40 L'Amore più bello perde per strada il suo corpo, poi si spoglia dell'anima e passa dall'altro all'Uno. Per finire in cielo, davanti a un Platone d'esecuzione.

41 L'Amore è cieco ma quanto parla. Ma a volte si fa muto perché teme di mutare.

42 Chi ama brucia. Se è felice, brucia dentro di sé; se è infelice fuori di sé.

43 Può ragionar d'amore solo chi ne è esente, anche in via provvisoria, o chi ne è portatore sano, cioè non è affetto dal sacro morbo ma solo infetto.

44 L'amore sarà una menzogna ma è anima gemella della verità.

P.S. L'amore non sopporta le tesi, le teorie e i manifesti. Vai col rogo.