Album Addio a Ruggero Guarini, scrittore controcorrente


È morto a Roma Ruggero Guarini, uno degli intellettuali irregolari d'Italia. Era nato a Napoli nel 1931. Aveva all'attivo svariati libri, dai romanzi come «Parodia» (1973) ai pamphlet come «Compagni ancora uno sforzo, dimenticare Togliatti». Esemplare la curatela, per Adelphi, del «Cunto de li cunti» dell'amatissimo Giovan Battista Basile (dal napoletano all'italiano), e di Paul Valéry. Ritroso, colto, facile alla polemica, collaborava col «Foglio» e aveva collaborato col «Giornale».