Album Francis Scott Fitzgerald censurò i propri racconti


Molti racconti della raccolta «Taps at Reveille» di Francis Scott Fitzgerald (1896-1940), uscita nel '35, furono censurati, cancellando i riferimenti a sesso e droga e all'antisemitismo di alcuni personaggi. Alcuni ricercatori hanno scoperto i tagli operati dall'autore esaminando i dattiloscritti originali. La versione originale restaurata si può leggere in un volume pubblicato in Gran Bretagna nella serie «The Cambridge Edition of the Works of F. Scott Fitzgerald».