Album La massoneria ricorda il «fratello» Arnoldo Foà


«Arnoldo Foà era un fratello del Grande Oriente d'Italia, era stato iniziato nel 1947 nella Loggia di Roma “Alto Adige”». Con queste parole il Gran Maestro Gustavo Raffi ha ricordato l'attore ferrarese scomparso sabato. «Foà - ha sottolineato il Gran Maestro - da libero pensatore qual era diceva che la massoneria è stata parte della sua vita, ha senz'altro contribuito ad arricchire l'Italia, con i personaggi che ha scelto di portare in scena, con i suoi versi, le sue opere».