Album Morta Lilia Silvi, tenera diva al tempo dei «telefoni bianchi»


È morta a Nettuno, a 91 anni, Lilia Silvi, al secolo Silvana Musitelli, diva dei telefoni bianchi, interprete di film come «Il signor Max» (1937), «Assenza ingiustificata» (1939), «Giorni felici» (1942). Dopo decenni di assenza, era tornata a recitare nel 2011 in «Gianni e le donne» di Gianni Di Gregorio. Due anni fa era stata celebrata dal documentario di Mimmo Verdesca, «In arte Lilia Silvi», prodotto da Leo Gullotta e Fabio Grossi e presentato al Festival Internazionale del Film di Roma.