Alessandra Amoroso si confida: "Mi sento una cantante, sempre 24 ore su 24"

La cantante salentina si racconta e parla del suo prossimo impegno al Forum di Milano: “Saremo ‘na manica ‘de pazzi sul palco”

Stavolta non ha mezze misure: “Saremo ‘na manica ‘de pazzi sul palco”.
Alessandra Amoroso inizia un anno di concerti con due mega anteprime: stasera (3 dicembre) al Mediolanum Forum di Milano e il 5 al Palalottomatica. Tutto esaurito o poco ci manca.
“Ho voglia di far vedere anche altri lati di me. Non ho voluto inserite cover in scaletta e, anzi, ho voluto inserire tanti pezzi del disco nuovo e molti di quelli precedenti. In più ci saranno tre medley. E vuoi sapere? Ballerò. Ballerò da sola. L’idea mi è venuta guardando lo show di Beyoncé al Forum. E allora ho preparato dei minivideo con i quali interagirò”.

Insomma debutta un’altra fase di vita per Alessandra Amoroso, reduce da 11 dischi di platino, 1milione 300mila amici su Facebook e 350mila su Twitter e, soprattutto, dal clamoroso successo di Amore puro, il nuovo disco (con la produzione di Tiziano Ferro e Michele Canova) che è rimasto quasi un mese al primo posto della classifica. Intanto sembra più consapevole di sé, al punto che ha addirittura – lei così schiva – pensato a tre cambi d’abito sul palco, che “avrà anche una passerella a forma di A”, dice lei con un sorriso largo da qui a lì.
Vincitrice di “Amici di Maria De Filippi”, accostata e confrontata spesso con Emma Marrone, cammina da tempo sulle proprie gambe artistiche. “Con i ragazzi di Amici, da Emma a tutti gli altri, siamo amici ma non avrei il coraggio di giudicarli. Sono fatta così. Di certo Emma ed io siamo molto diverse e reagiamo in modi spesso molto diversi”.
Nel frattempo ha però fatto progetti ben chiari per il futuro: “Non parteciperò al prossimo Sanremo ma prima o poi lo farò senza avere per forza l’obbligo di vincere”. Oppure: “Il 10 maggio canterò all’Arena di Verona, per la prima volta da sola, wow!”. Quindi tra questa ouverture a Milano e Roma e il concertone all’Arena ci saranno tanti altri show, a partire dal 28 marzo a Conegliano fino al 19 aprile al Palapartenope. “Mi sento una cantante, sempre 24 ore su 24. Faccio anche allenamento vocale prima di salire sul palco, la musica è tutto quello che mi serve per trasmettere emozioni” spiega lei tutto d’un fiato.
E poi sparisce e guai a chi la disturba in camerino perché ormai manca poco e poi si accendano le luci del debutto.

Commenti
Ritratto di frank.

frank.

Mar, 03/12/2013 - 18:08

Certo che siamo messi male! Se la Amoroso riempie gli stadi Giorgia dovrebbe riempire 4 maracanà!

Ritratto di deliziosagrc

deliziosagrc

Mer, 04/12/2013 - 09:47

Vai a lavorare!

Ritratto di curbin

curbin

Mer, 04/12/2013 - 12:04

E pensa te che una volta avevamo MINA (bisogna scriverlo tutto grande)e adesso i resti dei programmi della travolgente trasmissione Amici. E poi non fatemi pensare a Emma con la tutina rossa come Dody Battaglia con i Pooh nella fine dei 70. Però il sig. Dody è capace a suonare ... e anche bene. Chissà a quale tutina pensava il buon Stefano????? Come si chiama il film? "Sotto l'ugola NIENTE"