Arte contemporanea, a Palazzo Drago oltre 10mila visitatori

Successo delle mostre e degli incontri organizzati al SisalArtPlace nell'ambito del maxi evento culturale Manifesta 12

Aperto in contemporanea all’avvio della partnership di Sisal Group con Manifesta 12, il maxi evento culturale che ha animato Palermo, si concludono in questi giorni le iniziative del SisalArtPlace, l’innovativo concept ambientato nello splendido Palazzo Drago, che ha registrato un grande successo di pubblico, con circa 10 mila presenze e numerosi appuntamenti culturali di grande richiamo per il loro valore.

Il SisalArtPlace ha inaugurato lo scorso giugno il proprio programma artistico con la rassegna di videoarte Sguardi, curata dal gallerista Francesco Pantaleone e da Mario Gorni, Presidente Onorario e responsabile dell'Archivio Storico Careof. Il percorso artistico ha presentato una selezione di 27 opere di 29 artisti italiani, realizzate con il medium contemporaneo per eccellenza, il video, registrando oltre 6.000 ingressi.

Il programma di attività culturali dedicate all’arte contemporanea italiana del SisalArtPlace è poi proseguito con l’inaugurazione di un nuovo percorso espositivo Tracce, nel quale è stata proposta al pubblico una selezione di opere provenienti dalla Collezione San Patrignano - Work in Progress, selezionate dal gallerista Francesco Pantaleone, curatore e consulente artistico del progetto culturale voluto da Sisal Group.

La mostra è nata come una testimonianza tangibile dell’amore per la bellezza e per l’arte e ha aperto gli spazi di Palazzo Drago ad artisti che hanno caratterizzato la storia più recente dell’arte italiana, interpretandone lo spirito e segnandone il percorso attraverso un suggestivo intreccio di storie personali e collettive. In particolare, grande interesse e curiosità ha suscitato la presentazione esclusiva e in anteprima dell’installazione inedita Resurrezione e morte del Gattopardo del maestro Emilio Isgrò.

Il ciclo di quattro talk dedicati all’arte contemporanea Tasting Art, ha riscosso richiamato un pubblico e degli operatori del settore. Tra i protagonisti d’eccezione le artiste Stefania Galegati Shines e Liliana Moro. L’istituto di ricerca Ipsos, ha presentato la ricerca sull’arte contemporanea che ha fotografato lo stato dell’arte del settore e le sue prospettive mentre Vicky Gitto, presidente dell’Art Directors Club Italiano, ha intrattenuto i partecipanti con una lezione sulle nuove forme di comunicazione pubblicitaria.

Il SisalArtPlace chiude con successo il palinsesto di Palermo, primo passo di un programma che si proietta nel futuro perché Sisal Group che supporterà l’arte contemporanea italiana e aiuterà gli artisti italiani, eccellenze da valorizzare anche oltre i confini nazionali.