IL BILANCIO DEL FESTIVALSessantamila turisti nel passato fra libri, convegni e mostre

Si è chiuso ieri il decimo Festival internazionale della storia di Gorizia che ha avuto come tema monografico il centenario della Prima guerra mondiale. I visitatori sono stati circa 60mila, divisi tra gli eventi del festival e gli spazi espositivi, tra i quali i più importanti sono stati Più Liberi Circus e la Borsa Europea del Turismo della Grande Guerra. Gli appuntamenti di èStoria sono stati oltre 100 tra convegni, presentazioni, dialoghi, mostre, proiezioni di film, laboratori e altre iniziative. Tra i più seguiti il concerto di Uto Ughi nel santuario del Montesanto e l'intervento di John Hemingway, nipote del grande Ernest che è stato uno degli ospiti d'eccezione.