Chi è

Nata ad Alençon il 2 gennaio 1873 e morta a Lisieux il 1° ottobre 1897, Santa Teresa fin da bambina decise di dedicarsi a Dio. Entrò nel Carmelo di Lisieux e nel solco della tradizione carmelitana scoprì la sua piccola via dell’infanzia spirituale, ispirata alla semplicità e all’umile confidenza nell’amore misericordioso del Padre. I suoi pensieri, raccolti sotto il titolo Storia di un’anima, sono la cronaca del suo cammino di identificazione con l’Amore. Con San Francesco Saverio è patrona delle missioni. A Roma, il 19 ottobre 1997, Papa Giovanni Paolo II, nell’omelia della Messa disse: «A nessuno sfugge che oggi si sta realizzando qualcosa di sorprendente. S. Teresa di Lisieux non ha potuto frequentare un’università e neppure studi sistematici. Morì in giovane età, e tuttavia da oggi in poi sarà onorata come Dottore della Chiesa, alto riconoscimento che la innalza nella considerazione dell’intera comunità cristiana, ben al di là di quanto possa farlo un titolo accademico».