Chi è

Alberto Mingardi (1981) è un giovane studioso liberale oltre che giornalista. Dopo la laurea in Scienze politiche conseguita all’università di Pavia, ha dato vita all’Istituto «Bruno Leoni», un centro-studi pensato per promuovere la diffusione di idee liberali, con sedi a Torino e Milano di cui ora è direttore generale. Già Senior Fellow del «Centre for the New Europe», è stato Fellow presso l’«Acton Institute» di Grand Rapids (Michigan), Visiting Fellow dell’«Atlas Economic Research Foundation» di Fairfax, Virginia, e ha collaborato con il «Center for Data Analysis» della Heritage Foundation di Washington. I suoi lavori sono focalizzati sulla filosofia politica (Herbert Spencer e Antonio Rosmini), sulla teoria del monopolio e della concorrenza, sulla globalizzazione. Collabora o ha collaborato con svariati quotidiani e riviste, fra cui The Wall Street Journal, The Washington Post, e il Financial Times. In Italia ha collaborato con Libero e con il Riformista. Il suo ultimo lavoro, Spiriti animali, è un volume scritto a quattro mani con Ettore Gotti Tedeschi, presidente per l’Italia del Banco Santander Central Hispano. Tra gli altri suoi saggi ricordiamo: Estremisti della libertà. Dialoghi sul libertarismo nell’epoca di Internet (Leonardo Facco Editore) e Lettera a un amico no-global (Rubbettino).